“Allenamento #4”, Capo Plaza allo Stadio San Siro per il video del singolo

Il rapper lancia la prima anteprima del suo nuovo disco
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – È sullo sfondo del leggendario Stadio San Siro di Milano che Capo Plaza canta la sua storia in “Allenamento #4”, il suo nuovo singolo. Il rapper inaugura il prossimo capitolo della sua carriera con il brano anticipando l’uscita di “Plaza”, secondo lavoro che vedrà la luce il 22 gennaio.

È online il video del brano per la  regia di Davide Vicari che regala una combinazione tra l’immaginario street/trap di Plaza e una linea narrativa che racconta una storia di rivalsa.

Quattro ragazzi delle periferie Milanesi, come dei piccoli Robin Hood, rubano oro e gioielli per farne qualcosa di speciale: un simbolo di libertà per i ragazzi di strada come loro.

Un album pieno di feat

Ora l’attesa è tutta per “Plaza”, un disco che ha il sapore internazionale. Tra i 16 brani in tracklist sono 3 i featuring americani, 1 tedesco e 1 italiano. Ci sono A Boogie With A Hoodie, Gunna, il rapper di Atlanta che in pochi anni è entrato nella scena rapper più importante americana, Lil TJay, il 19enne rapper newyorkese che arriva dal Bronx.

Le collaborazioni dell’album continuano con Luciano, il rapper tedesco di 26 anni di origini mozambicani che vive a Berlino, mentre l’unico italiano è Sfera Ebbasta. La produzione dei brani è affidata ad Ava e Mojobeatz.

Questa la tracklist di Plaza:

  1. Track 1
  2. Plaza
  3. VVS (feat. Gunna)
  4. Allenamento#4
  5. Fiamme Alte
  6. Demonio (feat.Sfera Ebbasta)
  7. Street
  8. OMG
  9. Richard Mille (feat. Lil Tjay)
  10. No Stress (feat A Boogie Wit Da Hoodie)
  11. Non fare così
  12. Ferrari (feat. Luciano)
  13. Pochette
  14. Successo
  15. Tevez
  16. Ultimo Banco
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Giusy Mercadante
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it