La Dad non è il massimo ma ho imparato ad abituarmi…

Buongiorno.
Sono fortemente preoccupata per la ripresa delle lezioni scolastiche in presenza. È vero che la Dad non è il massimo, ma nel corso del tempo ho imparato ad abituarmi ed ora ho raggiunto un mio equilibrio. Tra l’altro la cosa di non essere in classe mi fa sentire più serena perchè non mi sento esposta al continuo giudizio dei miei compagni. In questo modo sto riuscendo meglio a concentrarmi sullo studio. Ho anche recuperato diverse materie e temo che tornando a scuola possa tornare a stare male e ad avere un basso rendimento. La cosa mi dispiacerebbe molto perchè ho fatto molta fatica a recuperare. Cosa mi consigliate di fare?

F. 15 anni


Cara F.,
comprendiamo come non sia sempre facile riadattarsi a nuovi equilibri: così come c’ è voluto del tempo per stare al passo con la Dad, adesso sembrerebbe difficoltoso riabituarsi alle lezioni in presenza. 
Da quello che ci racconti all’interno della tua classe senti forte il peso del giudizio degli altri e questo influenzerebbe la tua concentrazione e il tuo impegno nello studio. Adesso, come dici tu stessa, di buono c’è che hai recuperato molto le materie e sarebbe un peccato tornare indietro. 

Hai mai parlato di questo con i tuoi genitori o con i prof.? 
Sarebbe importante rendere partecipi gli adulti di quello che succede per trovare insieme un modo di facilitare le interazioni nel gruppo classe. 
Non avere paura di affrontare quello che ti aspetta, concentrati sui grandi progressi che hai fatto e cerca di scindere le due cose e affrontarle separatamente: hai messo a frutto le tue risorse, raggiungendo dei buoni risultati; e per quanto riguarda il clima di classe, vedrai che chiedendo un supporto ti sentirai un po’ più sollevata da quello che senti come un peso. 
Potresti inoltre rivolgerti allo sportello di ascolto psicologico, se presente nella tua scuola, per ricevere qualche utile consiglio su come poter organizzare, ottimizzare il tuo studio e gestire in modo migliore le dinamiche relazionali. 
Un caro saluto! 

15 Gennaio 2021