Sai tenere un segreto? Il film tratto dal libro di Sophie Kinsella arriva su Prime Video

Guarda la videointervista alla scrittrice
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Dopo il successo mondiale dei suoi libri, Sophie Kinsella debutta il 20 gennaio su Amazon Prime Video con Sai tenere un segreto? (Can You Keep A Secret?), il film tratto dal suo omonimo romanzo. 

Mi sono subito resa conto che tutti coloro che hanno voluto realizzare il film amavano il mio libro”, ha raccontato la Kinsella durante la conferenza stampa a Casa Alice. “Siamo andati subito d’accordo– continua la scrittrice –e mi hanno dato la possibilità di dare un mio contributo alla sceneggiatura. La cosa che più mi piace di questo progetto è che ci sono le donne in prima linea: sia nel film sia nel team tecnico. E’ stata una bella collaborazione”.

Presentato nel 2019 ad Alice nella Città  (sezione autonoma e parallela dedicata alle giovani generazioni della Festa del Cinema) dalla scrittrice, dalla protagonista Alexandra Daddario e dalla regista Elise Durán, il film segue la storia di Emma Corringan (Daddario). Pensando di stare per morire a causa di uno incidente aereo, Emma rivela tutti i suoi segreti a uno sconosciuto. In un secondo momento, la ragazza scopre che quello che riteneva essere un ‘perfetto nessuno’ non è altro che Jack Harper (interpretato da Tyler Hoechlin), CEO e fondatore dell’azienda in cui lei lavora. Nel corso delle settimane, Emma deve confrontarsi con la nascente relazione con Jack, con ciò che lui sa riguardo i suoi segreti e con una vita che vorrebbe cambiare radicalmente. 

Sai tenere un segreto? è una commedia divertente tutta al femminile che sa emozionare, divertire e far uscire il nostro lato più romantico. Sophie Kinsella sa dove ‘colpire’ e la Daddario è perfetta in questo ruolo.

Ho deciso di partecipare a questo progetto, anche in veste di produttrice, perché contiene affetto, attenzione al tema femminile, cura e perché è realizzato da donne forti, che hanno una posizione di potere“, ha dichiarato la Daddario.Il film, come anche il libro, vuole dare un messaggio di supporto alle donne – continua l’attrice –così come ce lo siamo date  noi per questo progetto. Inoltre ho trovato interessante il fatto svelare a qualcuno i segreti: questo, al tempo stesso, rende vulnerabili e crea connessione fra le persone”.

In occasione dell’anteprima ad Alice nella Città abbiamo intervistato la scrittrice Sophie Kinsella, ecco cosa ci ha raccontato:

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Lucrezia Leombruni
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it