Machine Gun Kelly e il film Downfalls High: “È stato come girare 14 video uno dopo l’altro”

Arriva oggi su YouTube la pellicola che racconta l'amicizia e la collaborazione con il batterista dei Blink 182 Travis Barker
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Machine Gun Kelly è tornato ma questa volta dietro la macchina da presa. È su YouTube da oggi – dopo essere stato in anteprima su Facebook- il suo primo film musicale, “Downfalls High”.

Nella pellicola, MGK racconta in 49 minuti la sua amicizia e collaborazione con il batterista dei Blink 182 Travis Barker. Tra i protagonisti, però, anche altri artisti: l’attrice americana Sydney Sweeney, Halsey, Lil Huddy (vero nome Chase Hudso) oltre alla partecipazione di  blackbear, Iann Dior e Trippie Redd.

 A proposito del film “Downfalls High”, MGK ha detto che è stato quasi come girare un unico, grande videoclip musicale: “È stato quasi come girare 14 video musicali l’uno dopo l’altro, ma con un filo narrativo che è al di fuori delle mie storie personali – ha detto Machine Gun Kelly presentando il film – si concentra su altri personaggi e poi io e Travis facciamo solo da narratori. Credo sia un concetto interessante perché non è mai stato fatto nulla del genere per altri album ad eccezione, forse, di The Wall dei Pink Floyd“.

Il film, nato come un Progetto scritto da Colson Baker e Mod Sun (rapper, cantautore, musicista e poeta statunitense), è stato girato a Los Angeles nel 2020 e presentato in anteprima su Facebook per I fan di Machine Gun Kelly.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da the Blonde Don (@machinegunkelly)

Machine Gun Kelly arriva a questo film dopo il successo ottenuto nel 2020 con l’album “Tickets to My Downfall”, n.1 della classifica americana che ha segnato la svolta definitive per MGK verso il pop punk. L’album conteneva i successi “bloody valentine” e “my ex’s best friend.”

MGK ha chiuso il 2020 con una strepitosa esibizione a Time’s Square durante la note di Capodanno, una performance in una piazza deserta che però ha conquistato tutti gli spettatori da casa.

Recentemente MGK ha partecipato “acting like that”, brano contenuto nell’album dell’amico Yungblud “Weird!” uscito lo scorso ottobre. Nel brano anche Travis Barker dei blink-182 che per i due è diventato una vera guida, oltre che un amico.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Giusy Mercadante
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it