I professori mi hanno consigliato di fare valutazione sugli apprendimenti…

Buonasera esperti, sono la mamma di una ragazzina di 12 anni frequentante la seconda media. Durante gli ultimi colloqui con i professori, mi è stato consigliato di far fare a mia figlia una valutazione per accertare l’assenza di un disturbo dell’apprendimento. Effettivamente i suoi voti sono molto calati e lei stessa mi dice spesso di non capire ciò che legge sui libri di testo. Sono molto preoccupata e non so bene a chi rivolgermi…vorrei sapere qual è la procedura da seguire in questo caso e se è possibile presentare alla scuola una certificazione rilasciata da un privato. Vi ringrazio moltissimo.

 Anna


Cara Anna,
spesso gli insegnanti possono notare delle difficoltà specifiche nei ragazzi rispetto l’apprendimento e nel confronto con il genitore richiedono quindi ulteriori approfondimenti. Questo non deve spaventare, spesso il primo pensiero è c’è qualcosa che non va in mia figlia, non è capace a studiare, etc…
Ma l’apprendimento è strettamente correlato agli aspetti emotivi, e potrebbe anche trattarsi di un momento di sovraccarico. È fondamentale in questo momento tenere  in considerazione il periodo storico che stiamo vivendo a causa della pandemia che sta mettendo a dura prova tutti noi facendo emergere paure, debolezze. Sarebbe interessante capire quando sono sorte queste difficoltà e se anche voi genitori avete notato degli atteggiamenti differenti anche fuori dal contesto scolastico. 
Per la valutazione invece dovrebbe rivolgersi all’asl di appartenenza e prenotare una valutazione specifica degli apprendimenti, che verrà fatta da uno psicologo. L’iter da svolgere prevede di effettuare una serie di incontri con le figure coinvolte al termine dei quali sarà redatta una relazione. Verrà quindi specificato se si è in presenza di un disturbo dell’apprendimento, e nel caso quale siano le strategie compensative da utilizzare. La scuola potrà quindi a seconda della difficoltà riscontrata valutare come aiutare la ragazza, ad esempio potrebbero esserci interrogazioni programmate, utilizzato della calcolatrice o del pc, l’uso di mappe concettuali. Tutto verrà cucito sui punti di forza di sua figlia. Queste non sono agevolazioni ma strumenti che permetteranno a sua figlia di studiare bene e di ritrovare non solo la motivazione ma anche la fiducia in se stessa. Per le valutazioni private è importante capire prima se la scuola accetti la certificazione senza il timbro dell’Asl di appartenenza. 
Un caro saluto!

 
2021-08-02T12:33:19+02:00