Scuola, al via il progetto Nomadi creativi

Il concorso rivolto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – I podcast diventano protagonisti delle lezioni dei nostri ragazzi. Si chiama “Nomadi Creativi” ed è un progetto che nasce per mettere in contatto e a confronto gli studenti di tutta Italia sui temi legati all’innovazione sociale e la crescita culturale. Lo scopo è creare una vera è propria community che, attraverso un grande concorso, rivolto agli allievi di tutte le scuole superiori italiane di secondo grado, darà l’opportunità ai ragazzi di cimentarsi con quella che è diventata una delle modalità di trasmissione di contenuti più amata dai giovani: il podcast.

Sono, infatti, 14 milioni gli utilizzatori dei podcast in Italia, con un +15% rispetto al 2019. Un trend in continua crescita soprattutto nella fascia più giovane: si calcola che il 19% dei podcaster siano studenti (Ricerca Ipsos 2020).

Il contest, sviluppato da Campus Orienta – Salone dello Studente, Hubrains e XScoreInsight, su progetto di Giustiniano La Vecchia, autore e speaker, specializzato in processi di gestione dell’innovazione, chiama i ragazzi a sfidarsi a suon di contenuti creativi nella realizzazione di podcast su argomenti legati al tema dell’Innovazione sociale. Un ampio ventaglio di argomenti all’interno del quale sarà facile per gli studenti trovare la tematica più adatta alle proprie sensibilità e al proprio talento. Un grande evento che, in tempi di isolamento forzato, metterà insieme migliaia di studenti in un concorso digitale.

Che cosa dovranno fare i partecipanti? Scegliere il tema, sviluppare un copione con i testi, scegliere i contributi, i titoli e registrare. Seguirà poi la fase di montaggio e la scelta delle musiche. Proprio per la molteplicità delle abilità richieste, la struttura del podcast rappresenta un’ottima palestra che consente ai giovani di esprimere la propria creatività in vari campi: dalla musica all’immagine, dalla parola scritta all’elaborazione vocale fino alle tecniche di montaggio. Il tutto nell’ambito dei temi che, avendo come faro l’innovazione sociale, rappresentano i binari sui quali passerà il futuro delle nuove generazioni e del nostro Paese.

Lungo tutta la durata del concorso, da febbraio ad aprile, inoltre, gli studenti saranno coinvolti in una vera e propria community digitale, tramite gli aperitivi creativi, incontri virtuali con esperti del mondo dell’Università e del lavoro sui temi della social innovation. I vincitori saranno annunciati il 4 giugno. Le premiazioni avverranno in autunno nell’ambito del Festival del Doppiaggio “Voci nell’ombra”. 

I podcast saranno giudicati da una giuria di esperti secondo determinati parametri di valutazione, tra i quali l’aderenza alla tematica scelta, voci, contenuti, musica, storytelling, impatto emotivo, regolarità di produzione e hashtag. Ogni mese i podcast ricevuti saranno selezionati e caricati sul sito www.salonedellostudente.it oltre che su Spotify, iTunes, Spreaker e Google Play. L’indirizzo email a cui mandare il modulo di iscrizione al concorso è: [email protected].

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Redazione Diregiovani
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it