All’istituto Levi di Montebelluna la storia diventa notizia

Al via il progetto 'Storia e identità' con l'agenzia di stampa Dire

ROMA – Raccontare la memoria attraverso reportage, interviste e approfondimenti. L’identità collettiva diventa attualità nel nuovo progetto promosso dal ministero dell’Istruzione con l’Istituto ‘Levi’ di Montebelluna e l’agenzia di stampa Dire e diregiovani.it. Avviato nel mese in cui ricorre la Giornata della Memoria, il progetto ‘Storia e identità’ intende promuovere e valorizzare le giornate significative dell’identità nazionale. Tra queste anche il 10 febbraio, giorno del Ricordo, particolarmente sentito nel territorio del nord-est italiano, al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe.

A raccontare il legame che ancora stringe il presente e il passato di alcuni territori, saranno gli stessi studenti. Circa cinquanta i giovani coinvolti direttamente nel progetto, che avranno il compito di diffondere tra i loro coetanei il senso della storia e l’importanza del ricordo. Per farlo, utilizzeranno gli strumenti del giornalista: articoli, foto, inchieste e racconti che gli studenti e le studentesse realizzeranno con il supporto dei redattori dell’agenzia di stampa Dire.

Nel corso del progetto, infatti, verranno create delle vere e proprie ‘redazioni scolastiche’ che avranno il compito di raccontare i fatti che hanno segnato la storia del nostro Paese. In occasione del Giorno del ricordo, inoltre, verrà organizzato un evento online che permetterà di coinvolgere tutti gli attori del progetto: le scuole, gli studenti ed esperti del settore per far dialogare i ragazzi con il mondo delle istituzioni e premiare i migliori elaborati realizzati dalle scuole.

2021-01-22T14:09:37+01:00