Anuel AA e Ozuna insieme per un disco, fuori “Los Dioses”

Si tratta di una raccolta di 12 tracce, anticipate dal singolo omonimo, da “Municiones” e dall’ultimo “Antes”
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Le due icone della musica latina Anuel AA e Ozuna debuttano con la loro attesa collaborazione. È su tutte le piattaforme il disco “Los Dioses”. Si tratta di una raccolta di 12 tracce, anticipate dal singolo omonimo, da “Municiones” e dall’ultimo “Antes”.

 Tutti i video sono stati registrati a Miami dal regista Fernando Lugo. All’inizio di questa settimana i due artisti hanno rivelato la copertina dell’album sui loro canali social e Ozuna ha pubblicato sul canale YouTube “Anuel AA & Ozuna – Los Dioses” un documentario del dietro le quinte del progetto.

Anuel AA e Ozuna avevano già collaborato in singoli dal successo straordinario, come “Adicto”, “China”, “Cambio”, “BEBE” e “La Ocasión”. Ma la chimica tra le due star internazionali è ancora più palbabile in questo loro primo album insieme.“Sono felice che Los Dioses sia finalmente fuori – dichiara Ozuna – Questo è un album che volevamo fare da anni, ma non avevamo mai trovato il tempo. Vivere il processo di realizzazione di questo progetto insieme ad Anuel AA è stata un’esperienza bellissima. Come sapete, non è solo un collega per me, è come un fratello. Ringrazio anche i membri del team che hanno lavorato a questo disco, che speriamo piaccia ai nostri rispettivi fan”.

“Questo album è importante sia per me che per Ozuna – afferma Anuel AA – Parliamo di questo progetto dal 2015 e non abbiamo mai trovato il tempo di lavorarci. Abbiamo una grande intesa artistica in studio e i nostri fan potranno capirlo al meglio ascoltando l’album. Spero che tutti i miei fan adorino questo progetto speciale”.

Decisi a creare un album che superasse le aspettative di tutti, Anuel AA e Ozuna si sono chiusi negli studi di registrazione di Miami per lunghe sessioni in cui si sono spinti al limite, aprendo nuovi orizzonti nella scrittura di canzoni, arrangiando e registrando le 12 tracce che compongono “Los Dioses”.

Nel progetto hanno coinvolto alcuni dei loro produttori e cantautori di musica urban preferiti, tra cui: Dynell, Yazid, Tainy, Hi Music Hi Flow, Carlos Mercader, Ovy on the Drums, Lil Geniuz, DJ Luian, Mambo Kings, Jowny, Foreignteck, Súbelo Neo, Yo Poppy e Legazzy. “Los Dioses” porta Anuel AA e Ozuna a un nuovo livello, dimostrando una versatilità senza precedenti. Come artisti che sono entrati nell’Olimpo dei più importanti rappresentanti della musica latina in tempo record, sono impazienti di prendersi i rischi e mischiare i loro due stili unici, trovando un perfetto equilibrio.

L’essenza musicale dell’album si fonda sulla trap, come già si percepisce nella prima traccia che dà anche il titolo al disco, per questo i fan del genere rimarranno soddisfatti anche dai brani “RD” e “Perfecto”.

I fan del reggaeton, invece, saranno elettrizzati da “Antes,” “Nunca” e “Dime Tú”. Anuel AA e Ozuna si sono cimentati anche in territori che non avevano ancora esplorato, con la ballad  “Contra el Mundo”, il mood rap di “La María” e la musica strumentale con archi e fiati di “Municiones”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Giusy Mercadante
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it