Al via RiCreazione, il teatro in Dad per la scuola

Al via RiCreazione, il teatro in Dad per la scuola

L'iniziativa del Centro Teatrale Bresciano dedicata a tutti i ragazzi che amano il teatro
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – La coraggiosa Antigone del mito greco, la scaltra locandiera di Goldoni e una giovane donna degli anni ’70 che vive la strage di Piazza Fontana. Tre grandi protagoniste di tre importanti produzioni del Centro Teatrale Bresciano degli ultimi anni, amatissime dal pubblico, ora online per il progetto che il CTB dedica alle scuole e a tutti i giovani ragazzi che amano il teatro, introdotte da importanti relatori di rilievo nazionale.

RiCreazione. Teatro in Dad per la scuola è una piccola rassegna di teatro virtuale con cui il Centro Teatrale Bresciano intende offrire agli insegnanti, agli studenti e a tutti i giovani appassionati di teatro contenuti di alto profilo culturale che possano risultare utili e, soprattutto, coinvolgenti in questa difficile fase di didattica a distanza, per continuare a riflettere ed emozionarsi attraverso l’arte teatrale.

Tre titoli di cui il Centro Teatrale Bresciano propone i video integrali, fruibili a partire dalle ore 8 dei giorni a calendario indicati e disponibili per una settimana, visibili gratuitamente e senza obblighi di registrazione sul sito web www.centroteatralebresciano.it e sul canale YouTube (www.youtube.com/CTBCentroTeatraleBresciano).

Si inizia con la straordinaria coppia di artisti Elena Bucci e Marco Sgrosso, sul palco insieme a una importante compagnia di attori, protagonista de La locandiera, capolavoro goldoniano allestito dal CTB nel 2010, che sarà disponibile online a partire da martedì 9 febbraio.

Visibile dal 16 febbraio, Antigone, ovvero una strategia del rito, spettacolo prodotto dal CTB nel 2012, con Elena Bucci e Marco Sgrosso e un cast straordinario, che rilegge il mito in chiave contemporanea.

Infine, una produzione del 2019 con Lella Costa, diretta da Gabriele Vacis, La parola giusta, spettacolo che ripercorre i tragici avvenimenti che hanno segnato l’Italia repubblicana negli anni ‘70, disponibile da martedì 23 febbraio.

Ogni appuntamento vedrà l’introduzione a cura di un esperto che offrirà un approfondimento critico dell’opera in programma, canovaccio per la riflessione in classe o spunto per i compiti a casa.

Maria Pia Pattoni, Ordinario di Letteratura Greca all’Università Cattolica del Sacro Cuore, introdurrà Antigone, ovvero una strategia del rito; Piermario Vescovo, Ordinario di Storia del Teatro presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia commenterà La locandiera; infine, Manlio Milani, Presidente di casa della Memoria di Brescia, avrà il compito di introdurre la terza puntata di questo percorso, La parola giusta.

Con RiCreazione. Teatro in Dad per la scuola il Centro Teatrale Bresciano prosegue una progettualità di creazione di contenuti virtuali per tenere vivo il legame con il teatro e gli spettatori, iniziata nel marzo del 2020 con la rassegna Il trucco e l’anima e proseguita questo inverno con Resistenze Teatrali.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Redazione Diregiovani
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it