Volevo sapere se l’altezza può essere un problema…

 Ciao,
sono Antonio e volevo sapere se l’altezza può essere effettivamente un problema nel rapporto con le ragazze. Io sono 1.60 e mi sento a disagio perchè le ragazze che mi piacciono sono sempre più alte di me..che vergogna!
Tralaltro non ho muscoli ma sono molto magro e ormai anche d’estate non mi piace che mi vedano in costume o in pantaloncini.
Avete un consiglio?
 
Antonio
 

Caro Antonio, crediamo che non esistano dei canoni di bellezza predefiniti e che ogni persona a prescindere dal proprio aspetto fisico possa piacere e colpire anche per altre doti e caratteristiche. 

Così l’altezza, come il colore degli occhi, la corporatura possono esser considerati soggettivamente come dei fattori esteriori di bellezza; ma non esistono degli standard assoluti, tutt’altro per fortuna. 

Se desideri fortificare un po’ la tua muscolatura, potresti dedicarti all’attività fisica, ad un allenamento che possa potenziare un po’ la tua struttura; non vi è nulla di male nel voler migliorare sè stessi e cercare di sentirsi a proprio agio con il proprio corpo. E questo vale anche per quanto riguarda l’accrescimento della propria stima personale. 

Cerca di metter a fuoco non solo quelle che senti come tue debolezze fisiche, ma anche i tuoi punti di forza e cerca di valorizzarle con sicurezza. Talvolta le ragazze sono colpite, non solo dalle caratteristiche estetiche, ma anche dal modo in cui i ragazzi si rapportano e si relazionano. 

Prova ad avere maggiore fiducia in te stesso e non aver vergona di provare attrazione anche per le ragazze più alte, sono istinti che non si possono reprimere.  

Prova quindi a percepirti con maggiore sicurezza, questo solitamente si riflette anche in chi ti ascolta o chi ti guarda: la maggior parte delle volte è la persona stessa a rimandare sensazioni e percezioni di sè stessa agli altri. 

Se vuoi puoi farci sapere cosa ne pensi. 

Un caro saluto! 

 

Autore: L'èquipe degli esperti
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it