Mecna "chiama" Ghemon e Ginevra per il suo nuovo singolo, "Soli"

Mecna “chiama” Ghemon e Ginevra per il suo nuovo singolo, “Soli”

Un brano sulla solitudine vista dai tre punti di vista dei protagonisti
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Mecna torna a regalare sorprese e annuncia l’arrivo di una collaborazione speciale che lo vedrà cantare con Ghemon e Ginevra. Esce giovedì 11 febbraio “Soli”, un brano sulla solitudine vista da i tre diversi punti di vista dei protagonisti.

Mecna, Ghemon e Ginevra rivelano -ciascuno attraverso il proprio linguaggio e attraverso la propria intensità- il rapporto che hanno con lo “stare soli”: le paure, l’inquietudine ma anche le risorse legate a questo stato, la consapevolezza del lavoro che ci porta a costruire e coltivare il rapporto con noi stessi, da soli, per potersi aprire al mondo. La produzione è curata da Zef.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Mecna (@mecna)

“Sono sempre contento quando riesco a fondere mondi diversi in una canzone”, ha raccontato Mecna che dei due colleghi ha aggiunto: “Con Ghemon non è la prima volta ma è comunque una novità perché negli anni abbiamo entrambi sperimentato nuove sonorità. Ginevra mi rimanda a tanta musica che ascolto giornalmente è una delle poche in Italia che riesce a tradurla in maniera credibile”.

E proprio Ginevra ha risposto alla “chiamata” in maniera più che positiv: Quando ho saputo di questa collaborazione mi sono subito entusiasmata. Mecna e Ghemon mi hanno accolta e fatta sentire a casa dando spazio alla mia voce e alle mie idee. Il confronto con loro, e le loro esperienze, mi ha fatto crescere nelle poche ore trascorse in studio. Porterò Soli con me lungo il percorso e sarò sempre grata a questi due grandi artisti per la fiducia che mi hanno dato”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Giusy Mercadante
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it