Ho assunto la pillola del giorno dopo posso stare tranquilla?...

Ho assunto la pillola del giorno dopo posso stare tranquilla?…

Salve vi contatto perché il 4 febbraio ho avuto un rapporto non protetto, durato pochissimo per paura e quindi senza eiaculazione, ne prima, né dopo.
Il 5 febbraio dopo più di 24 h (circa 26) ho assunto Norlevo, dalla sera stessa dell’assunzione ho avuto perdite di sangue marroni/rosse e per uno/due giorni, dolori simil mestruali.
Premetto che il 29 gennaio (una settimana prima) ho effettuato un ivg, da qui l’ansia che mi sta assalendo in questi giorni e la paura di un altro rapporto non protetto e di rivivere lo stesso inferno.
Viste le dinamiche (non c’è stata eiaculazione e ho assunto la pillola del giorno dopo spero in maniera corretta) posso stare tranquilla?
Inoltre volevo chiedervi dopo un ivg per isterosuzione quando torna l’ovulazione?

Anonima


Cara Anonima,
comprendiamo le tue paure e il dolore legato a quello che tu stessa definisci “un inferno”. Cerchiamo di andare con ordine…Per quanto riguarda l’ovulazione successiva ad un’IVG (Interruzione Volontaria di Gravidanza) per isterosuzione il tempo di ripresa è variabile da donna a donna, tuttavia generalmente il ciclo mestruale ritorna dopo circa un mese e mezzo dall’operazione, quando l’ormone beta hCG (ossia l’ormone della gravidanza) ha avuto il tempo di abbassare i suoi valori. Si tratta comunque di un aspetto soggettivo che dipende dalla ripresa individuale dell’attività ovulatoria. Per quanto riguarda la tua paura rispetto al rapporto non protetto, da quello che dici non ci sembra ci siano rischi poiché hai assunto Norlevo nei tempi indicati per evitare una possibile gravidanza, cioè entro le 72 ore (3 giorni) dal rapporto sessuale. Tuttavia vorremmo fermarci a riflettere con te sulla possibilità di iniziare ad utilizzare metodi contraccettivi (pillola, bastoncini, anello, cerotto) o di barriera (preservativo), per evitare di incorrere di nuovo in un evento così traumatico come l’aborto. Poiché, come tu stessa affermi hai paura durante i rapporti non protetti e successivamente sei in ansia per possibili conseguenze indesiderate, hai mai pensato di poter utilizzare dei contraccettivi per evitare di affrontare tutti questi sentimenti spiacevoli e vivere la sessualità in maniera più serena e libera da rischi? Ci sembra che possa essere importante per te riflettere sulla tua attuale preoccupazione, su come hai vissuto emotivamente l’aborto e su quale metodo contraccettivo credi che possa essere più adatto a te per evitare che quell’”inferno” si ripeta. Ti suggeriamo di affrontare queste tematiche con l’aiuto di un adulto di cui ti fidi, puoi parlarne con il tuo ginecologo o rivolgerti presso il Consultorio della tua zona che potrà offrirti indicazioni mediche o un supporto psicologico se pensi possa esserti utile in questo momento.

Torna pure a scriverci se hai altri dubbi o domande.

Un caro saluto!
L’equipe degli esperti

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it