Sanremo, Amadeus presenta il Festival: "Sarà grande show di rinascita"

Sanremo, Amadeus presenta il Festival: “Sarà grande show di rinascita”

I Negramaro e Alessandra Amoroso si aggiungono alla lista degli ospiti
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Rinascita e consapevolezza, ma senzadimenticare il grande show per non lasciare soli gli italiani eregalare gioia a tutto il pubblico in questo momento difficile che stiamo vivendo. Queste sono le premesse della 71esima edizione del Festival di Sanremo, in programma dal 2 al 6 marzo, per la seconda volta ‘orchestrato’ da Amadeus.

“L’obiettivo di quest’anno è rendere la ‘macchina sanremese’ unica nel suo genere, ma speriamo che sia solo una parentesi perché vorremmo che il prossimo anno torni alla sua assoluta normalità, ha detto il direttore artistico in occasione della conferenza stampa che si è svolta a Roma nella sede Rai di viale Mazzini e non come da tradizione nel Casinò di Sanremo. Ad accompagnare il direttore e conduttore della kermesse inquesta edizione, che passerà alla storia, ci sarà nuovamente Fiorello.

“Io e Fiore pur sapendo che viviamo una situazione difficile dobbiamo trovare un equilibrio tra le 75 pagine del protocollo sanitario anti-Covid e le necessità dello show– ha continuato Amadeus- e abbiamo il dovere di dare al pubblicocinque serate di serenità in questo Festival che sarà unapiccola rinascita e un grande show. È un Sanremo difficile ma noi abbiamo il dovere di sorridere e di non fermare la musica“.

Achille Lauro e Ibrahimovic confermati come ospiti fissi

Confermati, in veste di ospiti fissi, l’artista Achille Lauro e l’attaccante del Milan Zlatan Ibrahimovic.

Lauro, da grande performer, ci regalerà cinque quadri, e non le classiche esibizioni, che racconteranno tante cose. Ibra, invece, è un grandissimo campione, e lo dico da interista. Lui è un personaggio del calcio strepitoso che in questo momento sta facendo le fortune del Milan, è una personalità da scoprire, ha detto Amadeus.

In conferenza sono intervenuti, attraverso un video, i due ospiti fissi. “Ho raggiunto tanti record nella mia carriera, mi manca Sanremo. Fiorello e Amadeus preparatevi per un altro record”, ha detto Ibra.

Stesso entusiasmo condiviso anche da Lauro: “Sanremo stesso mi ha permesso di esprimere la mia arte dal 300 per cento e di portare in scena un ideale piu’ che uno spettacolo. Porterò qualcosa di mai visto prima. Sarà un viaggio attraverso cinque quadri in cui tornerò con la mia follia”.

I negramaro e Alessandra Amoroso si aggiungono alla lista degli ospiti

In questo Sanremo 71 la volontà sarà quella di prediligere gli ‘special guest’ canori nostrani.

Confermati i negramaro, Alessandra Amoroso e Ornella Vanoni. L’interprete di ‘Rossetto e cioccolato’ salirà sul palco durante la serata finale. “Io vorrei averla anche come co-conduttrice”, ha detto Amadeus. Alla domanda sull’assenza di Emma Marrone, il direttore artistico ha risposto: “Non vengono a promuovere il loro progetto (il brano Pezzo di cuore, ndr). Hanno due storie musicalmente importanti separatamente. Poi non è detto che Emma non ci sia. Tutto è possibile a Sanremo“.

Tra i desideri di “Ama” c’è anche quello di avere all’Ariston Loredana Bertè. Inoltre, Sanremo 71 potrebbe vantare anche la presenza di Roberto Benigni e Celentano. Il direttore artistico è ancora in attesa di risposta da parte dei due grandi artisti.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Lucrezia Leombruni
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it