Io e i miei genitori non ci parliamo da dicembre e neanche con mio fratello..

Salve a tutti sto attraversando veramente un brutto periodo, ho conosciuto un ragazzo 4 mesi che a mio parere è davvero unico spettacolare, sto davvero benissimo con lui e mi tratta da regina però purtroppo il problema più grande sono i miei genitori che mi proibiscono duramente di vederlo fino a minacciarlo e chiudermi in casa, nonostante ciò continuiamo a vederci di nascosto e sentirci (non piace ai miei per dei motivi alquanto personali ma che fanno ormai parte del passato) ora sta facendo di tutto per migliorare e impegnarsi per me, ci amiamo veramente tanto e io farò qualsiasi cosa per ottenerlo. Io e i miei genitori non ci parliamo da dicembre e nemmeno con mio fratello maggiore, in casa è come se non ci fossi per loro, mi servirebbero consigli su come fargli cambiare idea anche se sembrerebbe che non ci siano soluzioni visti i comportamenti duri dei miei genitori anche vedendomi soffrire loro rimangono impassibili, non può esserci un dialogo dato che loro vogliono sempre aver ragione su tutto!! HELPPPPPP

Giulia, 18 anni


Cara Giulia,
da quanto ci descrivi possiamo comprendere il tuo stato d’animo di sconforto; di solito l’inizio di una relazione amorosa è caratterizzata da sensazioni positive, dalla gioia e dal desiderio di vivere spontaneamente le emozioni legate all’innamoramento con l’altra persona senza condizionamenti o limitazioni. E’ più che comprensibile che tu voglia trascorrere del tempo con il tuo ragazzo e che in questa prima fase cerchiate di conoscervi reciprocamente. D’altro canto la posizione dei tuoi genitori sembra essere legata ad una preoccupazione nei tuoi confronti che si manifesta con comportamenti di divieto nel tentativo di proteggerti da un eventuale pericolo. Tu stessa ci dici che il tuo ragazzo ha avuto in passato dei problemi, e questo potrebbe essere la ragione della dura posizione dei tuoi genitori nei suoi confronti. Non conoscendo bene la natura delle problematiche vissute dal tuo ragazzo, possiamo dirti che certamente la fiducia nei rapporti interpersonali è l’aspetto più delicato e può essere tanto difficile per i genitori dare fiducia quando si è condizionati dalla paura o dalla preoccupazione per i propri figli. In questo momento potrebbe essere utile cercare l’appoggio di tuo fratello o addirittura di qualcun altro della tua famiglia, una zia ad esempio, in modo da avere un supporto emotivo da parte loro e cercare di migliorare la relazione con i tuoi genitori. Cercare di riprendere i contatti con loro appare fondamentale per consentire, in un secondo momento, di affrontare l’argomento della relazione con il tuo ragazzo.  In questo momento imporre il proprio punto di vista potrebbe portare ad un ennesimo scontro e ciò sarebbe improduttivo e rischierebbe di aggravare la situazione. Ristabilire una connessione emotiva ed affettiva tra voi, parlando anche di ciò che maggiormente preoccupa, può gettare le basi per una relazione di fiducia. Dovrete trovare dei punti d’incontro affinché tu possa rendere loro partecipi della tua vita, e loro essere da sostegno per te. In questo modo quando si sentiranno più tranquilli e con il tempo impareranno a conoscere questo ragazzo così come appare a te, disponibile e premuroso.

Se ti va torna a scriverci per sapere come vanno le cose.

Un caro saluto!
L’equipe degli esperti

13 Febbraio 2021