Da un po’ di tempo pensavo di cominciare ad usare l’anello vaginale…

Buongiorno esperti,
sono una ragazza di 15 anni e da un pò di tempo pensavo di cominciare ad usare l’anello vaginale, ma trattandosi di un contraccettivo ormonale ho paura che possa crearmi degli scompensi a livello ormonale. Ho letto varie opinioni che mi sembrano piuttosto rassicuranti, ma ogni organismo è un discorso a se. Avete qualche informazione più dettagliata da darmi rispetto a questo contraccettivo? Vi ringrazio.

S. 15 anni


Cara Anonima,
comprendiamo i tuoi dubbi e ti diamo qualche informazione per rassicurarti.
L’anello vaginale è un contraccettivo ormonale ad uso vaginale, rilascia giornalmente una bassissima dose di ormoni, ed è sicuro come la pillola perché ha lo stesso meccanismo d’azione cioè: inibisce l’ovulazione.
Viene inserito direttamente dalla donna, se inserito il primo giorno di ciclo, la sua efficacia è immediata, e va lasciato in vagina per tre settimane consecutive. Dopo tre settimane deve essere tolto e non usato per una settimana durante la quale si presterà l’emorragia da sospensione. Dopo la settimana di sospensione va reinserito un nuovo anello per altre tre settimane. E’ importante che venga inserito e tolto lo stesso giorno e all’incirca alla stessa ora, un ritardo nell’ inserimento superiore alle tre ore potrebbe non assicurarne l’efficacia contraccettiva. Se usato correttamente l’anello ha un’elevata efficacia, la sua protezione è costante durante tutto il suo utilizzo, anche durante la settimana di sospensione, non è quindi necessario utilizzare altre precauzioni.
Durante i rapporti generalmente non causa nessuna scomodità, anzi spesso non ci si accorge della sua presenza.

Non esiste un contraccettivo che vada bene per tutte, come scrivi tu ogni corpo ha le sue risposte, quindi il nostro consiglio è quello di scegliere il metodo contraccettivo insieme al ginecologo che in base alla tua storia clinica, alla visita e ad alcuni esami che ti prescriverà, saprà indicarti quale sarà quello migliore per te.
Il nostro consiglio è quello di contattare un ginecologo o recarti presso un consultorio, li troverai un equipe medica specializzata con la quale poter chiarire tutti i dubbi e valutare il metodo contraccettivo più adatto a te.
Se hai altri dubbi puoi tornare a scriverci.
Un caro saluto!

2021-02-18T13:49:09+01:00