Penso di essere timido, a cosa è dovuto?…

Salve, ho letto la vostra risposta.
Proprio da poche settimane mi sono iscritto alla scuola guida. Per quanto riguarda la scuola, frequento il primo anno di università e grazie a Whatsapp, ai gruppi è nato un bellissimo legame con una ragazza, che sento come una sorella, abbiamo lunghe conversazioni in chat e un’intesa mai avuta con nessuna persona. Da quando ho cominciato l’università mi ero posto un obiettivo: conoscere ragazze e approfondire le conoscenze femminili. Non credevo di riuscire ad instaurare un’intesa dietro ad uno schermo. Comunque al di là di ciò la mia domanda era riferita al dopo covid, quando finirà tutto ciò. Io penso di essere timido a volte anche se non tutte le persone me lo confermano. Forse non credo molto nelle mie capacità, magari non so, avendo poche esperienze pregresse… 
Ah dimenticavo: da piccolo, ai tempi della scuola primaria ci sono stati alcuni episodi in cui non so per quale motivo tiravo i capelli alle bambine! Oggi invece ho il massimo del rispetto! 
A cosa può essere dovuto? 

Anonimo, 19 anni


Caro Anonimo, 
da quanto ci scrivi si evince  l’impegno che stai mettendo nel conoscerti e nel conoscere gli altri. Crediamo che questa energia rappresenti la migliore risorsa che tu possa avere per vivere al meglio la tua socializzazione.
Ci parli del post covid, noi ti invitiamo a stare sul momento presente. Hai 19 anni, sei al primo anno di Università, e hai il desiderio di allargare la tua cerchia di amici. La pandemia non aiuta ma crediamo che la motivazione e l’energia che metti su questo tema ti aiuteranno a trovare la strada migliore per sentirti a tuo agio con gli altri. Sii curioso verso gli altri, i loro mondi, i loro interessi, cerca punti di contatto, evita giudizi e dai la possibilità agli altri di conoscerti. Anche ai tuoi colleghi la propria città gli va stretta? e se sì perchè? e dove ti piacerebbe abitare?….prendi tutto questo come un allenamento, una palestra dove ti sperimenti e cerchi di dar forma al tuo essere insieme agli altri. 

Ci chiedi poi come mai da piccolo ti capitava di tirare i capelli alle bambine. Dovremmo conoscerti di più per sapere il motivo, ma ci sembra che ad oggi tu abbia superato questo “antipatia” e hai rispetto dell’altro. Evidentemente sei cresciuto, è maturato il tuo modo di stare in gruppo, hai trovato nuove strade per esprimere un’antipatia o una simpatia verso il femminile. 
Tienici aggiornati su come stai, e torna a scriverci se hai altri dubbi o domande. 
Un caro saluto!

20 Febbraio 2021