Dopo la gardnerella continuo ad avere fastidi e mi sento molto a disagio…

Ciao sono Anya, circa un paio di anni fa sentivo spesso un cattivo odore intimo tipo odore di pesce ho fatto un tampone tramite il mio ginecologo e avevo la gardnerella. Mi ha dato delle lavande e degli ovuli e il problema era passato, però da qualche mese continuo ad avere questo problema anche soprattutto dopo il ciclo: è una cosa bruttissima e mi sento molto a disagio, cosa posso fare,
soprattutto perché continuo ad avere questi problemi c’è qualcosa che non va?

Anya


Cara Anya,
è molto probabile che l’infezione si sia ripresentata , in questi casi è bene non trascurare e rivolgersi al proprio ginecologo per accertamenti.
In condizioni normali, l’ambiente vaginale ha un pH acido. Ciò aiuta a impedire la proliferazione di batteri nocivi e mantiene i livelli di batteri benefici, tra cui i lactobacilli. Tuttavia, se l’equilibrio del pH diventa meno acido, ciò può influire sullo stato di salute della vagina. L’alterazione del pH vaginale può essere influenzata da diversi fattori, tra cui ciclo mestruale, assunzione di antibiotici, igiene eccessiva (troppe lavande), uso di uno IUD (dispositivo intrauterino) e sperma (in caso di rapporto sessuale senza preservativo). È importante durante i rapporti utilizzare contraccettivi di barriera (preservativo) e porre attenzione anche ad uno stile di vita corretto ponendo attenzione anche all’alimentazione per proteggere le nostre parti intime. 
La prevenzione e i controlli dovrebbero coinvolgere non solo le donne ma anche gli uomini molto spesso portatori sani di alcune infezioni, cioè senza sintomi eclatanti.
Deve essere però non facile affrontare questo disagio con le sue recidive e sintomi correlati. Ma non devi nè sentirti in colpa nè provare vergogna ma continuare a trovare delle soluzioni che possano farti stare bene. A volte ci sono infezioni più resistenti ma non impossibili.
Siamo certi che il tuo ginecologo di riferimento saprà darti delle indicazioni più precise e risolutive.
Un caro saluto! 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it