Netflix sotto accusa: battute sessiste su Taylor Swift in due show

Polemica per le serie "Degrassi: Next Class" e "Ginny & Georgia"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Due show di Netflix sono sotto accusa per aver utilizzato battute sessiste nei confronti di Taylor Swift.
“Cambi uomini più velocemente di Taylor Swift” e “Taylor Swift ha fatto l’intera carriera sui suoi ex” sono le frasi che hanno fatto scattare una vera rivolta su Twitter, dove nelle ultime ore è in tendenza mondiale “RESPECT TAYLOR SWIFT”.

Le battute incriminate sono state pronunciate in due serie differenti: “Degrassi: Next Class” (“Taylor Swift ha fatto l’intera carriera sui suoi ex”) e  “Ginny & Georgia” (“Cambi uomini più velocemente di Taylor Swift”), entrambe di Netflix.

Sono anni che Taylor Swift si batte contro il sessismo nell’industria musicale. La cantautrice, infatti, è stata spesso sotto i riflettori dei media per le sue relazioni amorose piuttosto che per la sua musica.

“Tutto questo è solo un modo per minimizzare le capacità di una donna, considerando non ciò che fa con successo nel suo lavoro, bensì aspetti della sua vita privata, magari di alcuni momenti difficili. Si tratta solo di slut-shame, ossia di far sentire una donna inferiore”, aveva spiegato nel corso di un’intervista per un podcast di Apple Music.

Proprio Netflix lo scorso anno ha prodotto un documentario su Taylor Swift, Miss Americana, nel quale la cantautrice si è aperta sulla sofferenza provata nel vedere strumentalizzata la sua vita privata.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Gloria Marinelli
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it