Zlatan Ibrahimovic risponde a LeBron James: “La politica divide”

Il calciatore del Milan risponde al cestista americano in occasione della conferenza stampa di Sanremo

ROMA – A poche ore dalla prima serata del Festival di Sanremo, Zlatan Ibrahimovic ospite fisso della kermesse, ha risposto nuovamente a LeBron James. Il botta e risposta tra i due noti sportivi va avanti dalla scorsa settimana quando il calciatore del Milan durante un’intervista a Discovery Plus ha ‘suggerito’ al cestista statunitense di smettere di fare politica: “Quello che fa lui è fenomenale, però non mi piace quando le persone con qualche tipo di ‘status’ parlano di politica”, ha dichiarato Ibra. “Fai quello in cui sei bravo. Io gioco a calcio perché sono il migliore nel giocare a calcio. Non faccio politica”. Se fossi stato un politico, avrei fatto politica”.

LeBron James risponde a Zlatan Ibrahimovic

Parole poco gradite all’ex giocatore dei LA Galaxy, che prontamente ha risposto al calciatore: “Non starò mai zitto davanti alle ingiustizie, così come non mi limiterò a parlare di sport. Mi interesso della mia gente, di ingiustizie sociali, razzismo e problematiche elettorali. Sono parte della comunità. Sono consapevole che la mia voce sia molto potente e che rappresenti tante persone nel mondo, perciò continuerò ad occuparmi di argomenti come il razzismo e l’uguaglianza“.

Due caratteri decisi quelli di ‘Ibra’ e ‘LeBron James’, pronti a sostenere con forza le loro opinioni. Nella conferenza di oggi a Sanremo l’ultimo atto, per ora, affidato alle parole di Zlatan Ibrahimovic:Gli atleti devono fare gli atleti – ha detto-  i politici devono fare politici. Nel mio sport ci sono atleti da tutto il mondo e tutti sono benvenuti. Non siamo bravi in altre cose: questo voleva essere il mio messaggio. Nessuno puntava a razzismo“. Quanto impiegherà il cestista a rispondere?

2021-03-02T17:12:52+01:00