Sanremo 2021, Gaudiano: “Dopo la vittoria la mia festa in camera”

Il cantautore svela tutti i dettagli della sua sorprendente serata
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

SANREMO – Non riesce ancora a realizzare di aver vinto il primo premio nelle Nuove Proposte Gaudiano, che ieri sera è salito sul gradino più alto del podio con la sua ‘Polvere da sparo’, un brano nato di getto dopo la morte del padre.

“C’è un’armata di persone che si è immedesimata nella mia canzone, nella mia storia- dice Luca all’indomani della finale- La verità di ‘Polvere da sparo’ è stata la carta vincente”.

Nel backstage a cantare con gli altri finalisti

Della finalissima – che ha visto sfidarsi con lui Wrongonyou, Davide Shorty e Folcast– il cantautore originario di Foggia racconta:

“C’era un’atmosfera bellissima, con gli altri ragazzi siamo arrivati dopo un percorso che ha consolidato il nostro rapporto. C’è tantissima stima tra di noi. Sono legato alle canzoni degli altri. Ieri sera- svela- abbiamo eravamo tutti insieme nel retro palco e cantavamo l’ultima canzone, quella di Marco (Wrongonyou), a squarciagola. Non c’era tensione”.

Dopo la premiazione, causa Covid, Gaudiano non ha ovviamente potuto celebrare come si deve:

“Stanotte ho chiuso gli occhi molto tardi, l’adrenalina mi ha portato a vivere con emozione la serata, ero molto euforico. La situazione che stiamo vivendo ci costringe a non poter festeggiare. Sono tornato in stanza per cercare di interiorizzare la cosa ma devo ancora realizzare”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Giusy Mercadante
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it