Ho letto che norlevo nelle donne con peso elevato non è efficace…

Io e la mia ragazza abbiamo avuto un rapporto protetto da preservativo durante il quale io ogni tanto mi fermavo perché mi faceva un po’ la sensazione, seppur in maniera molto ridotta, di quando uno deve eiaculare ma senza aver eiaculato. Cosa è successo, in pratica dopo aver reinserito con troppa foga il pene in vagina, si è rotto il preservativo squarciandosi nella zona sotto immediatamente il serbatoio.  Io e la mia ragazza per paura che durante quelle volte in cui avvertivo quelle fantomatiche sensazioni si fosse depositato liquido preseminale nel serbatoio o altro e questo poi una volta rottosi il preservativo sia entrato a contatto con la vagina, nel giro di un’ora (forse anche meno), siamo andati in farmacia e la mia ragazza ha subito assunto norlevo da 1, 5mg.
Ho letto poi articoli che dicono che norlevo nelle donne con peso elevato non è efficace e subito è partita una forte ansia che ancora mi attanaglia perché la mia ragazza è in sovrappeso.
Possiamo stare tranquilli ora o dobbiamo preoccuparci alla luce di quanto successo durante il rapporto e delle tempistiche di assunzione della pillola oppure del peso della mia ragazza? E riferisco anche che la mia ragazza dal 6 giorno dopo la pillola norlevo ha avuto perdite marroncino chiaro/rosa e sangue tipo ciclo che si sono protratte e ha sentito sintomi simili al ciclo e anche le perdite molto simili. È efficace norlevo in questo caso descritto e dato il peso della mia ragazza superiore a ciò che ho letto online ovvero 80kg? Sono normali queste perdite tipo ciclo? Perché il ciclo vero e proprio dovrebbe arrivare il 18 marzo. Oppure il farmacista doveva dare Ellaone?
Io ho chiesto e lui poiché era passata un’ora mi ha garantito la massima efficacia e mi disse di stare tranquillo anche nel caso di una eiaculazione vera e propria. Grazie mille, attendo risposte.

Giovanni, 23 anni


Caro Giovanni,
comprendiamo la tua preoccupazione ed i tuoi timori. Può capitare durante un rapporto che ci siano degli “intoppi” che possano esporre a dei rischi, l’importante è esserne consapevoli per cercare, successivamente, di ridurli il più possibile.
In ogni caso però vorremmo subito tranquillizzarti, la tua ragazza ha assunto la pdgd nei tempi e modi previsti. Tieni  presente che vi sarà una efficacia elevata se assunta entro le 24 ore dal rapporto mentre tende a diminuire fino ad annullarsi oltre le 72 ore di intervallo.
Difronte ad un contraccettivo di emergenza l’organismo viene sottoposto ad un elevato e improvviso apporto ormonale che può produrre degli effetti collaterali. Tra i più comuni vi sono vomito, diarrea, irregolarità del ciclo e spotting, ovvero le perdite ematiche. 
In merito al tuo dubbio circa il peso della tua ragazza l’AIFA nel 2013 informa che Norlevo,  se assunto da donne con peso superiore a 75 kg potrebbe perdere la sua efficacia. Viene infatti raccomandato alle donne il cui peso è superiore a 80 kg di consultare il proprio medico per monitorare meglio la situazione.
Vorremmo però tranquillizzarvi, dal tuo racconto si evince che non ci sia stata una eiaculazione e considera che nel liquido preiaculatorio non dovrebbe esserci tracce di spermatozooi.
E’ importante per togliervi ogni dubbio rivolgervi ad un consultorio della vostra zona o andare da un ginecologo di fiducia che saprà dare una risposta più dettagliata a tutti i vostri dubbi.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it