Critics’ Choice Awards, a Chadwick Boseman il premio postumo come Miglior attore

TUTTI I VINCITORI

WAKANDA PER SEMPRE

ROMA – A pochi giorni dalla vittoria del Golden Globe, il compianto Chadwick Boseman conquista un altro riconoscimento postumo. L’attore ha vinto il Critics’ Choice Award al Miglior attore per la sua interpretazione nel film drammatico Netflix Ma Rainey’s Black Bottom. Inoltre, ai premi assegnati dalla stampa internazionale al cinema e agli show televisivi è stato candidato anche come non protagonista per Da 5 Bloods – Come fratelli di Spike Lee (sempre targato Netflix).

Capisci subito quando ti trovi davanti ad un attore brillante. Nella scena in cui Chad maledice Dio avevamo fatto il primo ciak, ma subito dopo è collassato fisicamente. Gli ho chiesto se potesse prendere in considerazione alcuni miei appunti e 20 minuti dopo li aveva incorporati completamente nella scena. Inoltre, nel suo lavoro aveva anche questa tendenza a cercare e trovare nuove verità nel materiale che recitava“, ha dichiarato George C. Wolfe, regista di Ma Rainey’s Black Bottom.

Classe 1976, all’anagrafe Chadwick Aaron Boseman, nato negli Stati Uniti, attore. Nel 2018 è stato inserito dalla rivista Time tra le 100 persone più influenti del pianeta. 

Il cinema ci ha permesso di amarlo grazie, e sopratutto, al ruolo del supereroe Pantera Nera/T’Challa nei film del Marvel Cinematic Universe, come Black Panther. Un personaggio che gli ha fatto vincere un MTV Movie & Tv Award e Screen Actors Guild Award. 

Non vedevamo l’ora di rivederlo nei nuovi film del MCU e in Black Panther 2. Ma ad agosto del 2020, all’età di 42 anni, la malattia lo ha strappato ai suoi cari e ai fan. All’attore era stato diagnosticato un cancro al colon nel 2016. Un brutto male di cui non aveva mai parlato pubblicamente e che lo ha accompagnato durante tutte le riprese dei suoi ultimi film. 

CRITICS’ CHOICE AWARDS, I VINCITORI

CINEMA

  • Miglior film: Nomadland di Chloe Zhao
  • Miglior regista: Chloé Zhao
  • Miglior attore protagonista: Chadwick Boseman per Ma Rainey’s Black Bottom
  • Miglior attrice protagonista: Carey Mulligan per Una donna promettente
  • Miglior attore non protagonista: Daniel Kaluuya per Judas and the Black Messiah
  • Miglior attrice non protagonista: Maria Bakalova per Borat 2
  • Miglior attore o attrice giovane: Alan Kim per Minari
  • Miglior cast per Il processo ai Chicago 7
  • Miglior sceneggiatura originale: Emerald Fennell per Una donna promettente
  • Miglior sceneggiatura non originale: Chloé Zhao per Nomadland
  • Miglior film straniero: Minari
  • Miglior commedia: Palm Springs
  • Miglior canzone: Speak now per One night in Miami
  • Miglior colonna sonora: Soul
  • Miglior fotografia: Nomadland
  • Miglior montaggio: Sound of Metal
  • Miglior decor: Mank
  • Miglior costumi: Ma Rainey’s Black Bottom
  • Miglior trucco: Ma Rainey’s Black Bottom
  • Migliori effetti speciali: Tenet

TELEVISIONE

  • Miglior serie tv drammatica: The Crown
  • Miglior attore in una serie drammatica:  Josh O’Connor per The Crown
  • Miglior attrice in una serie drammatica: Emma Corrin per The Crown
  • Miglior attore non protagonista in una serie drammatica: Michael K. Williams per Lovecraft Country
  • Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica: Gillian Anderson per The Crown
  • Miglior serie tv commedia: Ted Lasso
  • Miglior attore in una serie commedia: Jason Sudeikis per Ted Lasso
  • Miglior attrice in una serie commedia: Catherine O’Hara per Schitt’s Creek
  • Miglior attore non protagonista in una serie commedia: Daniel Levy per Schitt’s Creek
  • Miglior attrice non protagonista in una serie commedia: Hannah Waddingham per Ted Lasso
  • Miglior miniserie tv: La regina degli scacchi
  • Miglior film tv: Hamilton
  • Miglior attore in una miniserie o film tv: John Boyega per Small Axe
  • Miglior attrice in una miniserie o film tv: Anya Taylor-Joy per La regina degli scacchi
  • Miglior attore non protagonista in una miniserie o film tv: Donald Sutherland per The Undoing
  • Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film tv: Uzo Aduba per Mrs. America
  • Miglior talk show: Late Night with Seth Meyers
2021-03-08T14:44:07+01:00