Aiello: “Sorpreso per i meme, ora vi faccio ballare con il mio nuovo disco”

Guarda l'intervista al cantautore, in gara a Sanremo 2021 e da oggi su tutte le piattaforme con 'Meridionale'
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Una performance imperfetta e non gestita con lucidità, di grande emotività su un pezzo strapieno di dolore”. Non si nasconde dietro un dito Aiello commentando il suo debutto al Festival di Sanremo, con il brano ‘Ora’.

Una canzone chiacchierata, oggetto di meme e discussione sul web per l’interpretazione sentita da parte del cantautore classe 1985. Ed è proprio l’emozione ad aver giocato un ruolo importante nella settimana vissuta nella città dei fiori, che l’ha visto chiudere l’esperienza con il 25esimo posto, il penultimo.

“Veniamo da quasi due anni di grande restrizione e privazione- spiega Aiello a Diregiovani commentando l’impatto avuto in un teatro Ariston completamente vuoto- eravamo tutti i giorni mascherati, chiusi in delle stanze di hotel. Abbiamo bisogno di cantare con la gente, io ho bisogno di vedere le facce delle persone non dei seggiolini rossi. Non è stato un Sanremo semplice, poi quello non è un live normale, non è il tuo concerto, è il palco di Sanremo”.

I meme

Le gambe, come testimoniano in molti, le fa tremare a tutti e per questo Aiello rivela:

“Mi ha sorpreso quando, quello che secondo me è un valore aggiunto, potesse stimolare delle osservazioni o delle critiche negative”.

E sui meme circolati su di lui aggiunge:

“All’inizio mi hanno fatto sorridere perché sono simpatici ma alla simpatia si è accodato il barcone degli haters. Se sorridi il primo giorno io sorrido insieme a te, se provi a insistere il secondo giorno io non partecipo più”.

L’INTERVISTA ↓

Il nuovo disco, “Meridionale”

Fa parte di Aiello l’emozione e non riesce a nasconderla neanche quando parla del suo secondo disco, in uscita oggi. È su tutte le piattaforme per Sony Music Italy ‘Meridionale’, una vera e propria dedica al sud e alla Calabria che gli ha dato i natali. Di Cosenza ma trapiantato a Roma, Antonio Aiello spiega: “È un viaggio bellissimo nelle mie origini, dedicato alla mia terra e al meridione in quanto concetto culturale”.

Dieci le tracce che comprendono i singoli ‘Che canzone siamo’, la hit ‘Vienimi (a ballare)’ e ‘Ora’ e che testimoniano la voglia di sperimentare con i suoni di Aiello, che nel 2019 ha colpito tutti con il debutto nel disco ‘Ex voto’.

In ‘Meridionale’, ai testi scritti completamente dall’artista, si aggiunge “tanta voglia di ballare e far emozionare ancora” in un misto di “pop, rnb, clubbing e flamenco”.

È una musica verace e che nasce dal profondo quella di Aiello, che chiude il disco con un duetto, l’unico featuring inserito. Antonio canta con Svm, al secolo Lorenza Anceschi, rapper classe 1995 di Napoli. Ad ottobre, se la pandemia di Coronavirus sarà arretrata, Aiello porterà live i suoi pezzi con il ‘Meridionale tour’: “Sarà una grande festa, non vedo l’ora!”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Giusy Mercadante
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it