Tg Diregiovani – Edizione del 17 marzo

– IL MONDO SI COLORA DI VERDE: OGGI È LA FESTA DI SAN PATRIZIO
Anche se San Patrizio è il patrono d’Irlanda, ogni 17 marzo parate e baldoria in suo nome contagiano tutto il mondo. La popolarità della festa è globale, e si diffonde ben oltre l’Isola di Smeraldo. San Patrizio non era irlandese, ma probabilmente scozzese o gallese. Fu catturato dai pirati irlandesi quando aveva 16 anni e costretto a 6 anni di lavori forzati. Riuscì a fuggire per poi ritornare come missionario cristiano. Si dice che San Patrizio sia morto il 17 marzo del 461, da qui la scelta della data. Secondo la tradizione, San Patrizio usò il trifoglio, per le tre foglie sullo stesso stelo, come metafora per spiegare agli irlandesi pre-cristiani la Santa Trinità. Il verde è stato scelto come colore della Festa per rappresentare la stagione della primavera e del trifoglio. La prima parata in onore di San Patrizio fu celebrata in realtà negli Stati Uniti il 17 marzo 1762, quando i soldati irlandesi che servivano nelle forze armate inglesi sfilarono a New York City;

– PETER ‘PAN AND WENDY’, INIZIATE LE RIPRESE A VANCOUVER DEL LIVE-ACTION DISNEY
Sono iniziate a Vancouver le riprese dell’avventura fantasy live-action ‘Peter Pan and Wendy’ che debutterà su Disney+ nel 2022. Basato sul romanzo ‘Peter Pan. Il bambino che non voleva crescere’ e ispirato al classico d’animazione del 1953, ‘Peter Pan and Wendy’ è la storia senza tempo di una giovane ragazza che, sfidando il desiderio dei suoi genitori di farle frequentare il collegio, parte con i suoi due fratelli più piccoli verso la magica Isola che non c’è. Il film è interpretato da Jude Law nel ruolo di Capitan Uncino, Yara Shahidi in quello di Trilli, Ever Anderson in quello di Wendy e Alexander Molony in quello di Peter Pan;

– C’È UNA ‘GLORIA’ NEL CIELO: È LO SPETTRO DI BROCKEN
C’è una nuova illusione ottica che sta facendo discutere il web: una figura ‘celestiale’, circondata da un arcobaleno, è stata immortalata nel cielo del parco nazionale di Snowdonia, nel Regno Unito. Il video è stato filmato nel 2013, ma è tornato virale di recente. Per quanto possa sembrare un’apparizione mistica, si tratta in realtà di un fenomeno ottico noto come gloria, o spettro di Brocken. Una gloria è un’illusione ottica che si verifica in particolari condizioni: al crepuscolo, solitamente ad alta quota, quando sono presenti nuvole fitte a bassa quota. L’ombra proiettata dall’osservatore appare particolarmente lunga e, spesso, circondata da un alone arcobaleno;

– HALSEY SMONTA I CLICHÉ DELLA GRAVIDANZA E CAMBIA PRONOMI: ORA È ‘LEI’ E ‘LORO’
Dopo essersi dichiarata bisessuale nel 2018 la cantante Halsey ha aggiornato la bio dei suoi social aggiungendo i pronomi ‘she/they’. Parole da utilizzare d’ora in avanti quando ci si riferisce a lei. Un cambio che i fan dell’artista hanno accolto con entusiasmo, ringraziandola per il messaggio espresso indirettamente. La cantante, incinta del suo primo figlio, ha poi raccontato di aver trovato ancora di più se stessa in questo momento di attesa. “La gravidanza ha accentuato la mia percezione sul tema del genere”, ha spiegato sui social smontando ogni cliché sulla questione. Aspettare un bambino, ha spiegato l’ha fatta sentire ancora più “umana”;

– STREET ART FOR RIGHTS, A ROMA L’ARTE SPIEGA L’AGENDA ONU 2030
Diciassette opere di arte urbana di diciassette artisti nazionali e internazionali, realizzate nelle periferie di Roma per raccontare gli obiettivi di Sviluppo Sostenibile 2030 dell’agenda ONU, attraverso il linguaggio immediato e dirompente della street art. È questo ‘Street Art for Rights’, un’azione artistica e sociale, che parte dalle periferie urbane per sollecitare il cambiamento verso un futuro più sostenibile con un programma triennale di attività volte alla futura creazione di un museo a cielo aperto. Il progetto, ideato e diretto da Giuseppe Casa e curato da Oriana Rizzuto, è in programma a Roma da domani a domenica 28 marzo 2021 e, nella sua prima annualità è dedicato ai primi tre goals dell’Agenda 2030 ONU: sconfiggere la fame, sconfiggere la povertà e salute e benessere. Diamond, Solo e Moby Dick, street artists italiani tra i più noti anche internazionalmente, sono gli artisti chiamati a interpretarli, e a dare loro eco dalle facciate degli edifici dei quartieri di Settecamini e Corviale.

Autore: Sausan Khalil
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it