Arte, al liceo Pilo Albertelli la mostra ‘A Roma con Cassola’

Inaugurata oggi la mostra dedicata allo scrittore, illustre ex allievo del liceo
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Un percorso pittorico e multisensoriale allestito al liceo classico ‘Pilo Albertelli’ di Roma, con lavori degli studenti ispirati ai luoghi romani nell’opera dello scrittore Carlo Cassola, illustre ex allievo del liceo. È stata inaugurata oggi pomeriggio la mostra e la premiazione del concorso ‘A Roma con Cassola’, nell’aula Magna Grecia del liceo e in diretta su Youtube.

Dopo aver individuato la presenza di Roma nella produzione di Cassola, le studentesse e gli studenti del liceo hanno ritratto il paesaggio urbano di riferimento, riproducendo l’atmosfera dei racconti e dei romanzi dell’autore. In questo percorso iconografico, che ha avuto come esito finale il bando del concorso e la realizzazione della mostra, i docenti sono stati affiancati da artisti che hanno aderito spontaneamente all’iniziativa, con espressioni artistiche diverse e a diverso titolo: Franco Cenci, Alex Mezzenga, Paolo Monti, Delia Pizzuti, Laura Rossi, Smoe ed Alla Zarvanytska.

“La scuola è luogo di confronto e crescita anche grazie ad iniziative come questa, nata dal lavoro degli studenti e che si è concretizzata in una mostra, un dibattito, un libro, un catalogo- ha detto Fabio Salafia, docente del liceo– esperienze formative che vale dunque la pena di sottolineare. Gli studenti, infatti, si sono appassionati alla tematica e hanno espresso la propria creatività sulla scorta delle pagine e i luoghi di Cassola”.

Per la professoressa Nocita “la mostra rappresenta l’esito originale e inatteso di una ricerca intertestuale che non solo ha contribuito a migliorare la conoscenza dell’autore, ma che ha giovato alla formazione degli studenti in un periodo difficile come quello del lockdown, durante il quale anche il concorso era stato bandito”.

I vincitori sono stati premiati dal nuovo dirigente scolastico, Antonio Volpe, e dalla professoressa Valeria Cassola, nipote dello scrittore.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Marco Marchese
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it