Tom & Jerry, l’intervista ai protagonisti che va oltre l’immaginazione

Guarda qui i primi 10 minuti del film, tra animazione classica e live action

ROMA – I personaggi creati da William Hanna e Joseph Barbera, tornano sullo schermo. Il film Tom & Jerry salta l’uscita al cinema, con il perdurare dell’emergenza e la chiusura delle sale, e arriva in Italia in esclusiva digitale da giovedì 18 marzo, distribuito da Warner Bros. Pictures. La pellicola diretta da Tim Story e scritta da Kevin Costello sarà disponibile per l’acquisto e il noleggio premium su Amazon Prime Video, Apple Tv, Youtube, Google Play, TIMVision, Chili, Rakuten TV, PlayStation Store, Microsoft Film & TV e per il noleggio premium su Sky Primafila e Infinity.

TOM & JERRY, IL TRAILER

TOM & JERRY, LA STORIA

Una delle rivalità più amate della storia dell’animazione, quella tra il gatto Tom e il topo Jerry, si riaccende tra i grattacieli di New York. Il primo, fan di John Legend, si guadagna da vivere suonando la tastiera a Central Park. Se questo non vi stupisce abbastanza il simpatico felino si finge cieco per racimolare più dollari. Il secondo, invece, una volta scoperto l’inganno del suo nemico  lo smaschera agli occhi del pubblico impietosito per la (finta) cecità di Tom. Il gatto, rimasto senza tastiera, soldi e lavoro, ha come unico obiettivo sbarazzarsi del topolino. Furbo e velocissimo, Jerry si nasconde nell’hotel più lussuoso della ‘Grande Mela’. I colpi di scena sono assicurati. 

Parallelamente alla storia di Tom & Jerry ci sono le avventure e disavventure di Kayla, interpretata da Chloë Grace Moretz: una giovane donna appena assunta dall’hotel grazie ad un prestigioso curriculum (ma di un’altra persona). Grazie alla sua determinazione, astuzia e intraprendenza, la ragazza riesce ad entrare a far parte dello staff. Il suo compito sarà quello di gestire il matrimonio di una famosissima coppia di celebrità.

Le due avventure/disavventure si incrociano mettendo letteralmente a soqquadro l’hotel. La rivalità tra Tom e Jerry metterà a rischio il lavoro di Kayla. Lei decide di far assumere il gatto per far ‘sparire’ il topo, che potrebbe mettere in cattiva luce il buon nome della struttura. Dal canto suo, Jerry non ha intenzione di lasciare i comfort dell’hotel.

Riusciranno i nostri ‘eroi’ a non combinare guai irrimediabili? 

TOM & JERRY, LA NOSTALGIA CHE NON SI È MAI SPENTA

Da un po’ di tempo a questa parte l’industria cinematografica ci sta sempre di più abituando ai ‘grandi ritorni’. Operazioni amacord che riaccendono la nostalgia per le ‘pietre miliari’ del cinema o della tv che restano icone senza tempo. Questo è il caso di Tom & Jerry. Gli inseguimenti e i dispetti tra di loro, accompagnati dalla colonna sonora realizzata da Christopher Lennertz, rimangono molto fedeli a quelli con cui molti di noi sono cresciuti. Senza dimenticare l’umorismo (lo stesso di sempre), i colpi di scena (che non mancano mai) e l’astio che il cane Spike prova per Tom. Il burbero bulldog – doppiato da Bobby Cannavale nella versione originale e di Pino Insegno in quella italiana -che fa di tutto per acciuffare il gatto.

Il film, tra animazione classica e live action, è dedicato ai bambini (come si vede dai colori sgargianti degli animali in stile cartone animato) ma anche per tutti coloro che vogliono fare un ‘tuffo nostalgico’, anche se questa versione della storia è diversa dall’originale. La pellicola si concentra principalmente su Kayla e sull’organizzatore degli eventi dell’hotel, interpretato da Michael Peña, lasciando un po’ in disparte le azioni, i piani, gli obiettivi e i pensieri dei due veri protagonisti. 

TOM & JERRY, NEL CAST PAOLO BONOLIS E LUCA LAURENTI

Il film è impreziosito da un piccolo e divertentissimo cameo, verso la fine del film, di Paolo Bonolis. Ma anche dalla voce di Luca Laurenti. Il collega di Bonolis, invece, presta la voce ad un topo, che appare all’inizio della storia.

TOM & JERRY, L’INTERVISTA AI PROTAGONISTI

TOM & JERRY, I PRIMI 10 MINUTI DEL FILM

TOM & JERRY, IL POSTER 

I produttori esecutivi sono Tim Story, Adam Goodman, Steven Harding, Sam Register, Jesse Ehrman, ed Allison Abbate. Il team creativo include il direttore della fotografia Alan Stewart, lo scenografo James Hambidge, al montaggio Peter S. Elliot, la costumista Alison McCosh. La musica è composta da Christopher Lennertz.

2021-03-18T19:03:11+01:00