Il Covid fa saltare il Coachella per il secondo anno consecutivo

L’appuntamento è rimandato al 2022 per il perdurare dell’emergenza
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Si arrende per il secondo anno consecutivo il Coachella e, dopo quella dello scorso anno, salta anche l’edizione corrente. L’appuntamento è rimandato al 2022 per il perdurare dell’emergenza Coronavirus. La kermesse era prevista ad ottobre ma in questi ultimi mesi ha dovuto affrontare non pochi rinvii. Quattro per la precisione. 

Quattro rinvii, poi lo stop

Ad aprile 2020 il festival si è fermato come qualsiasi altro evento nel mondo rimandando l’appuntamento ad ottobre. Un mese insolito visto che il Coachella anima l’America gli ultimi due fine settimana di aprile dai campi dell’Empire Polo Club di Indio, in California. La situazione contagi rimasta stabile ha, poi, rilanciato le speranze al 2021 fissando l’evento ad aprile e poi ancora una volta ad ottobre.

Ogni anno una lunga lista di artisti sul palco…

Ora la musica si ferma ancora, le condizioni attuali non fanno credere che quest’anno ci si possa “assembrare” sotto palco come si è sempre fatto. Le immagini che seguono fanno ben capire il numero di persone che, ogni anno dal 1999, accorre per ascoltare i propri artisti. Da Beyoncé ai Coldplay, passando per i Radiohead, Paul McCartney, The Weeknd, Lady Gaga e Kendrick Lamar. La lista dei cantanti che si sono esibiti sul palco del Coachella sono tanti e si spera di poterli rivedere il prossimo anno!

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Giusy Mercadante
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it