Mia madre ha cominciato a bere più del solito…

Ciao esperti, ho bisogno di confidarmi con qualcuno. Il problema riguarda mia madre, che ha cominciato a bere più del solito e a volte mi sembra che non ragioni più forse perché sotto l’effetto dell’alcool. È molto difficile per me parlarne con qualcuno, perché di solito sono i figli che creano problemi di questo tipo e non i genitori! Però credo che la situazione ci stia sfuggendo di mano, ho paura a parlarne con mio padre perché sono separati e litigano sempre…cosa posso fare per aiutare mia madre? Siamo tre fratelli e abbiamo bisogno di lei, ma ultimamente dobbiamo fare tutto da soli e io che sono il più grande non riesco a stare dietro agli altri due, insomma non sono un adulto e non è giusto che debba fare da genitore ai miei fratelli! Ne ho parlato con mia zia ma mi ha detto di non dirlo a nessuno perché potrebbero mandarci in casa famiglia e ovviamente noi vogliamo restare a casa nostra! Non ce la faccio più, mamma è sempre più assente e io mi sento completamente abbandonato.

Simone, 18 anni

Caro Simone,
grazie per la fiducia che riponi in questa rubrica.
Possiamo solo immaginare il momento difficile che stai passando e le conseguenti preoccupazioni che attraversano la tua mente.
Come avrai tu stesso notato il consumo eccessivo di alcol può indurre a degli stati confusionali, alla perdita di controllo che inficiano sulla normale gestione familiare. Tutto questo probabilmente è la manifestazione di un malessere che si sta vivendo.
Però vogliamo dirti che non spetta a te in questo momento occuparti dei tuoi fratelli e di cercare di risolvere il problema; la cosa più importante da fare è parlarne con i tuoi riferimenti adulti affinché possano attivarsi per trovare una soluzione ed essere di supporto a tua madre. Forse potresti chiedere a tuo padre di restarvi più vicino, e parlargli del vostro bisogno di lui in questo momento delicato.
Potresti inoltre provare a parlare direttamente con lei, dirle quello che hai notato, i cambiamenti che state vivendo e come ti senti tu rispetto a questo, del vostro bisogno in quanto figli di averla maggiormente presente a sé stessa.
Capiamo come tu possa sentire il desiderio di voler proteggere tua mamma, ma al contempo è importante che voi in quanto figli abbiate sempre gli adulti di riferimento vicini, che possano prendersi cura voi.
Non è una situazione semplice, lo comprendiamo, per questo di suggeriamo di rivolgerti allo sportello di ascolto psicologico, se presente nella tua scuola, dove nel rispetto della privacy lo psicologo ascolterebbe la tua storia, i tuoi vissuti e potrebbe esserti di supporto emotivo in questo momento così complesso.
Speriamo si aprirà presto la strada per un cambiamento e che tu possa tornare ad essere sereno.
Un caro saluto!

2021-03-26T08:53:20+01:00