Panama, gatto “arrestato” per contrabbando di droga

Il felino criminale adesso è in cerca di una casa
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Un gatto “contrabbandiere” è stato colto in flagrante mentre cercava di far entrare in una prigione di Panama un sacchetto di droga.
Il criminale felino è stato fermato davanti al carcere di Nueva Esperanza, nella provincia caraibica di Colón .
Secondo le autorità, si tratta di una pratica molto comune quella di utilizzare animali per il contrabbando nelle carceri. Dopo essere stati caricati di droga, vengono attirati, infatti, dai detenuti con il cibo.

Adesso il gatto avrà una nuova vita. Sarà portato in un centro adozioni, nella speranza di trovare una casa.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Gloria Marinelli
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it