Attenti a WhatsApp Pink: è un virus che ruba i dati

Fate sempre attenzione a quello che scaricate
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

C’è una nuova e pericolosa insidia che sta girando su WhatsApp: una finta espansione dell’app che mette a rischio i dati personali delle vittime. Si chiama WhatsApp Pink, e come da nome, promette di dare un nuovo look rosa al servizio di messaggistica. Si sta diffondendo tramite chat, come link di download. In realtà, cliccando l’indirizzo si viene reindirizzati verso uno store non ufficiale. Una volta scaricata, l’app prende il possesso dello smartphone, rubando i dati personali, come password e credenziali di accesso ai servizi bancari. Inoltre, è anche molto insidiosa: dopo essersi ben nascosta nei meandri del dispositivo, invia in automatico ai contatti in rubrica il link per scaricarla.
Una vera trappola.

Fate sempre attenzione ai link che ricevete. Prima di cliccare sopra, fate un controllo online per verificare la loro affidabilità.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Gloria Marinelli
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it