Ho assunto NORLEVO a circa 30 minuti dal rapporto a rischio…

Buonasera,
Ho un ciclo regolare ma che varia di lunghezza (precisamente la lunghezza media è 32 giorni (gli ultimi tre cicli sono durati 33, 30, 38)). Ho assunto la pillola NORLEVO a circa 30 minuti dal rapporto a rischio avvenuto nel giorno 12 del ciclo mestruale.
Come sintomi ho avuto tensione al seno i primi due giorni e, dopo 6 giorni (giorno 18 ciclo mestruale) dall’assunzione, ho avuto perdite di spotting e piccole perdite rosso sangue che sono tutt’ora presenti (sono passati 5 giorni dalla prima perdita)
Devo considerarlo come ciclo mestruale? Quanto è probabile che sia in corso una gravidanza?

 


Cara Anonima,
hai assunto norlevo nei tempi corretti, se viene assunta entro le 24 ore dal rapporto a rischio maggiore sarà la sua efficacia.
La pillola del giorno dopo agisce spostando l’ovulazione per evitare la fecondazione. Tra gli effetti indesiderati più comuni vi può essere nausea, vomito e spotting; potrebbe esserci un ritardo nel ciclo successivo dovuto appunto all’azione ormonale della pillola. Un possibile ritardo perciò non dovrebbe preoccuparti.
L’efficacia della pillola norlevo se assunta subito è molto alta, prova a rasserenarti ed attendere il ciclo.
Con la sola consulenza online non possiamo darti ulteriori conferme su che margine di rischio hai corso poichè non è semplice individuare i giorni fertili che in un ciclo regolare cadono all’incirca tra l’11° ed il 18° giorno di ciclo, se hai bisogno di maggiori rassicurazioni potresti consultare il tuo ginecologo di fiducia.
Per il futuro ti consigliamo di pensare ad un metodo contraccettivo sicuro che ti faccia vivere la sessualità con serenità e senza rischi.
Un caro saluto

 

 

 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it