VIDEO| Guglielmo Scilla: “Cari Pio e Amedeo chi vive nell’ignoranza può informarsi”

Ecco la lettera aperta di "willwoosh" su Instagram, a seguito delle dichiarazioni della coppia di comici

ROMA – Pio e Amedeo al centro della polemica…ancora! A seguito delle dichiarazioni fatte durante l’ultima puntata di Felicissima sera, sono molti i personaggi dello spettacolo che si sono scagliati contro la coppia di comici foggiani.

LEGGI QUI IL CASO FEDEZ

LE DICHIARAZIONI DI PIO E AMEDEO A FELICISSIMA SERA

Per porre fine ai moralismi in televisione, Pio e Amedeo hanno  una serie di parole che non vengono dette sul piccolo schermo per non turbare la sensibilità degli spettatori. “‘Neg**’, ‘fro***’, tutte. E sai perché? Perché la cattiveria non è mai nella lingua, ma nelle intenzioni. Se dici a un tuo amico ‘ué neg**, andiamo a mangiare?’ non lo offendi, se gli dici ‘nero di me***!” sì’“. E ancora: “se dici ‘sei tirchio come un ebreo’ ti massacrano ma se lo dici a un genovese la gente si mette a ridere? Difendiamo anche i genovesi allora”. Secondo la coppia “bisogna sempre alzare l’asticella. Il principio è che si può dire tutto se il pensiero è ‘ragionato’. È la ‘bastardaggine’ che va condannata. E comunque è l’ultima puntata, alla peggio finiamo col botto“. Molti utenti della rete, però, credono che i moralismi siano ben diverse dalle offese. 

GUGLIELMO SCILLA, LA LETTERA APERTA A PIO E AMEDEO

Tra i tanti personaggi dello spettacolo che hanno detto la loro su Pio e Amedeo c’è Guglielmo Scilla, in arte willwoosh. L’attore, conduttore e content creator ha pubblicato sui suoi social una lunga lettera sulle dichiarazioni dei due comici. Ecco un estratto:

Cari @pioeamedeo83 , scusate la macchia sulla felpa, l’assenza di montaggio ed eventuali lungaggini. Esistono ferite così profonde che non sono più personali, ferite che appartengono a interi gruppi di persone, ferite che affondano nel nostro passato, nella storia del mondo. C’è chi ha la fortuna di averne almeno una, chi no.

Chi vive nel privilegio dell’ignoranza, però, può sempre informarsi e arrivare alla conclusione che alcune cose potremo solo conoscerle, senza mai comprenderle. E a volte nel tentativo di fare una cosa buona, si fa l’esatto opposto.

Un abbraccio a tutti, sfruttiamo questi momenti per trasformare ciò che esiste di negativo in positivo, per unire invece di distruggere“.

     Visualizza questo post su Instagram           

Un post condiviso da willwoosh (@guglielmoscilla)

2021-05-03T09:34:48+02:00