Online il nuovo bando del ‘Digital Media Fest’ 2021

L'evento si svolgerà a Roma dal 10 al 12 dicembre
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – E’ online da oggi il bando per partecipare al Digital Media Fest (#dmf21). L’evento è in programma dal 10 al 12 Dicembre a Roma e sarà ricco di eventi, iniziative e presentazioni di prodotti in anteprima.

Il Festival internazionale creato e diretto dalla giornalista e regista Janet De Nardis si pone come una certezza e un punto di riferimento in un periodo complesso e legato alle restrizioni dettate dalla pandemiabda Covid-19. Gemellato con i webfest di oltre 20 Paesi, porta in esclusiva prodotti e capacità capaci di influenzare positivmente il mercato nazionale.

Sono chiamati a iscriversi i prodotti audiovisivi webnativi: webserie, puntate zero, cortometraggi, vertical video, prodotti di realtà virtuale e fashion film. Le iscrizioni si chiuderanno il 2 settembre ed entro il 20 settembre verrà pubblicata sul sito del festival www.digitalmediafest.it la selezione ufficiale delle opere finaliste. Successivamente le opere scelte verranno valutate da una “Giuria Qualificata”, costituita da rappresentanti di importanti produzioni e
broadcaster, istituzioni e volti noti del mondo cinematografico e del web. I vincitori saranno annunciati durante la cerimonia di premiazione il 12 Dicembre.

Anche quest’ anno non mancheranno premi in denaro e tecnici di un valore che va dai 500,00 Euro ai 5.000,00 Euro. Promosso dal MIC e patrocinato da altre importanti realtà come il Parlamento Europeo e Roma Lazio Film Commission, il Digital Media Fest, promette di stabilire un dialogo concreto tra il mondo dei creativi e quello dell’editoria e dell’industria cinematografica, televisiva, pubblicitaria, musicale e ovviamente di animazione. Cambiamenti in atto grazie all’evoluzione digitale e future prospettive nel settore audiovisivo sono gli ingredienti che rendono il DMF uno degli appuntamenti più attesi della Capitale. Tre giornate di incontri culturali, di workshop di formazione e panel per conoscere ancor di più il mondo degli influencer, degli youtuber e delle istituzioni che operano e aiutano i creativi del web.

Janet De Nardis, ideatrice del DMF ha dichiarato: “In un anno difficile, il costante bisogno culturale che avevamo nei mesi di lockdown ha trovato nel web, l’unica soluzione per la fruizione di nuovi contenuti cinematografici, sia per il mercato indipendente, sia per le grandi distribuzioni. Questa edizione del Digital Media Fest, vuole analizzare questa nuova estensione virtuale del mondo audiovisivo. Virtuale e reale possono coesistere, non sono più strade parallele”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Sausan Khalil
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it