Quali fiori regalare per la Festa della Mamma?

Il 9 maggio è dietro l'angolo: non farti cogliere impreparato!
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Mancano pochi giorni alla Festa della Mamma e la ricerca del regalo giusto può essere più difficile del previsto.
Come farle capire la sua importanza?
Se hai un dubbio, vai sul sicuro: dillo coi fiori.
Anche in questo caso abbiamo varie scelte. Possiamo optare per una pianta che ci piace o usare la carta della florigrafia, ossia il linguaggio dei fiori.
Dalla rosa al girasole, ogni pianta ha un suo significato.
Ecco alcune proposte.

Vai di azalea

Oltre ad essere bellissima, l’azalea ha un significato determinante nella scelta del regalo per la Festa della Mamma. Pianta molto femminile, nel linguaggio dei fiori esprime l’amore puro, quello per la donna più importante della nostra vita. E chi se non la mamma?

Un garofano rosa

Anche il garofano può essere un giusto regalo. A seconda del suo colore, può significare diverse sfaccettature dell’amore: rosa è l’affetto.

Anche una rosa

Se opti per una classica rosa, presta attenzione al colore. Per la Festa della Mamma, la rosa giusta può essere bianca (purezza e reverenza) o sulle sfumature di rosa, dal chiaro allo scuro (Gratitudine, ammirazione, amicizia).

Non ti scordar di me

Spesso regalato dai fidanzatini, il Non ti scordar di me può andare bene anche per esprimere i nostri sentimenti alla mamma. Nel linguaggio più stretto dei fiori, rappresenta l’amore vero ed eterno.

Un devoto Girasole

Infine, se ancora non sei convinto, puoi puntare sul Girasole. Semplice e modesto, può assumere un significato molto profondo: quello della devozione.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Gloria Marinelli
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it