Palermo, studenti dell’IC Falcone protagonisti di un docufilm

Il video nell'ambito del progetto 'Cinema in classe'
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

PALERMO – Si è concluso questa mattina il corso di giornalismo e di audiovisivo nell’ambito del progetto ‘Cinema in classe!’ all’istituto comprensivo ‘Giovanni Falcone’ di Palermo, che ha visto un gruppo di alunni protagonisti assoluti nella realizzazione di un docu-film. Il percorso, voluto dalla dirigente scolastica Daniela Lo Verde, in collaborazione con l’agenzia di stampa Dire e l’Istituto di Ortofonologia di Roma, ha coinvolto due classi di prima e seconda media con una serie di incontri, iniziati online e proseguiti in presenza.

I ragazzi della scuola ubicata nel quartiere San Filippo Neri, meglio noto come Zen (Zona Espansione Nord), hanno raccontato i luoghi in cui vivono, i loro sogni e le aspettative attraverso la telecamera, realizzando un cortometraggio, guidati dai registi e docenti dell’Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini di Roma, Alessio e Simone Saglio. Obiettivo del progetto, è stato quello di contribuire a un percorso di crescita educativa e personale, attraverso l’esperienza diretta del cinema, suscitando entusiasmo, fornendo stimoli e motivazioni:

“Il nostro istituto– spiega la dirigente scolastica Daniela Lo Verde- si trova in una periferia isolata fisicamente e socialmente. Manca soprattutto la possibilità di confronto con l’esterno, nessun altro cittadino palermitano ha motivo di venire allo Zen e i nostri alunni, difficilmente, si spostano altrove”. “Sentiamo fortemente il dovere di dare più stimoli possibili ai bambini- aggiunge la dirigente- qui non esiste un cinema, un teatro, un’edicola. L’approccio ad un libro, ad un film, ad uno spettacolo teatrale è il soddisfacimento di un bisogno primario, motivo per cui aderiamo a più bandi possibili per la migliore crescita possibile dei bambini, stimolandoli, inoltre, a scoprire i loro talenti”. “Abbiamo scelto per loro l’esperienza di girare un film– continua la preside- perché ha molteplici valori aggiunti, un aumento di autostima, l’affiancamento a professionisti che non conoscono in prima persona e con cui hanno l’opportunità di interagire e di mettersi in gioco”.

Con la conoscenza diretta della videocamera, i ragazzi hanno partecipato a tutte le fasi del percorso formativo e produttivo, interpretando i ruoli di una troupe cinematografica ed avendo come set gli spazi della scuola. “La scuola è la tua casa” è lo slogan del ‘Falcone’: “Negli anni- conclude la preside Lo Verde– l’istituto è diventato un punto di riferimento per il quartiere. Siamo attenti ai bisogni degli alunni e cerchiamo di essere da supporto ai loro genitori. Da parte nostra c’è l’impegno di tenere la scuola aperta il più a lungo possibile con attività extra didattiche. I bambini restano a scuola anche a giocare al campo di calcetto, realizzato l’estate scorsa grazie ai giocatori del Palermo, che hanno devoluto parte del loro premio di produzione. Avere questo campo, per noi, è una vittoria”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Graziella Guglielmino
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it