Green pass europeo, dalle vaccinazioni alla durata: quello che bisogna sapere per tornare a viaggiare

Se approvato definitivamente dal Consiglio europeo e dal Parlamento, il certificato entrerà in vigore dall'1 luglio
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA –  I cittadini europei si preparano a fare le valigie. In vista del periodo estivo, nei palazzi dell’Unione Europea si discute su come far ripartire il turismo e non solo. Ieri sera è stato raggiunto l’accordo provvisorio tra Consiglio Europeo e Parlamento in merito al Certificato Covid digitale Ue che permetterà ai viaggiatori di spostarsi senza troppe difficoltà tra i vari Paesi. 

Green Pass Europeo, come ottenerlo e quanto dura?

Il documento avrà la validità di un anno e dovrà certificare che la persona intestataria è vaccinata, oppure ha già avuto il virus o fatto un tampone recente il cui esito è negativo. Il certificato potrà essere sia in versione cartacea che digitale. E’ importante sottolineare però, che il Green pass europeo non ‘sdogana’ il fatto di poter esercitare il diritto di spostarsi liberamente in Ue  e non è un documento di viaggio. Nonostante questo, darà alle persone la possibilità di viaggiare.

Green Pass Europeo, al primo posto la privacy dei cittadini

Per salvaguardare la privacy delle persone, i dati personali contenuti nel Green pass non potranno essere ‘trattenuti’ dai Paesi di destinazione. Inoltre tutti i soggetti che tratteranno quei dati verranno resi noti per permettere ai cittadini di far valere i propri diritti in merito alla protezione delle informazioni personali.

Green pass europeo, quali vaccini sono accettati per viaggiare?

Per il rilascio del Green pass dovranno essere considerate valide tutte la vaccinazioni autorizzate dall’Ema (Agenzia europea per i medicinali). Al momento queste sono: AstraZeneca, Janssen, Pfizer-BioNTech e  Moderna. Ogni cittadino avrà diritto di richiedere il pass anche con una sola dose di vaccino effettuata (laddove ne servissero due per essere completamente vaccinati), starà poi ai singoli Stati membri decidere se far entrare o meno le persone. 

Green pass europeo, quando entra in vigore?

L’accordo trovato ieri è attualmente provvisorio. Per essere definitivo dovrà essere accolto formalmente sia dal Consiglio europeo che dal Parlamento, la cui sessione plenaria (per il voto finale) è prevista dal 7 al 10 giugno. In caso di esito positivo, il Green pass europeo entrerà ufficialmente in vigore l’1 luglio. Per adeguarsi, gli Stati membri ‘rimasti indietro’, avranno ulteriori sei settimane di tempo.

LEGGI ANCHE: Serve il green pass per andare in vacanza? Tutto quello che devi sapere per prenotare

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Sausan Khalil
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it