C’è possibilità che io sia incinta avendo praticato coito interrotto?…

Ciao, volevo chiedervi se c’è possibilità che io rimanga incinta avendo praticato un rapporto con coito interrotto ma per una quantità di tempo davvero breve. Mi sono venuti i dubbi su una probabile gravidanza perché non so se in quella frazione di secondo ci potrebbe essere stato il liquido pre- seminale e ho letto su […]

Ciao,
volevo chiedervi se c’è possibilità che io rimanga incinta avendo praticato un rapporto con coito interrotto ma per una quantità di tempo davvero breve. Mi sono venuti i dubbi su una probabile gravidanza perché non so se in quella frazione di secondo ci potrebbe essere stato il liquido pre- seminale e ho letto su internet che potrebbe causare gravidanze anche quello. So che anche se la penetrazione è avvenuta in un lasso di tempo breve fa poca differenza perché insomma se deve succedere succede ma ho 17 anni e non mi sembra il caso di rimanere incinta ora. Comunque sia il mio ciclo è anche il ritardo di 75 giorni ma non è un fattore troppo influente perché non è mai stato regolare però ho comunque paura di essere rimasta incinta.

Anonima, 17 anni


Cara Anonima, 
comprendiamo la tua preoccupazione, alla tua età è naturale avere dubbi ed incertezze sulla sessualità, proveremo ad esserti d’aiuto e darti qualche suggerimento.
Cominciamo col dirti che il coito interrotto non é un metodo sicuro, poichè non è possibile controllare del tutto il proprio corpo, soprattutto in un momento di piacere, ha quindi sempre un margine di rischio.
Il liquido preseminale, secondo studi scientifici, non dovrebbe contenere spermatozoi mobili e seppure ve ne fossero piccole quantità questi non sarebbero capaci di fecondare.
Detto ciò, con la sola consulenza online non possiamo darti la certezza del rischio che hai corso, avendo inoltre un ciclo irregolare e un importante ritardo è anche difficile stabilire in che momento del ciclo fossi. 
Ti consigliamo di fare un test di gravidanza, attendibile già dal primo giorno di ritardo, in modo da comprendere le cause del ritardo.
Potresti, inoltre, rivolgerti presso un consultorio o da un ginecologo di fiducia per una consulenza ginecologica, per comprendere le motivazioni del tuo ritardo e trovare un rimedio alle irregolarità del ciclo, ed anche per avere informazioni sull’uso dei metodi contraccettivi sicuri da utilizzare in modo da vivere serenamente e senza rischi la sessualità .
Se vuoi puoi tornare a scriverci,
Un caro saluto! 

 
2021-06-03T13:18:07+02:00