Ogni volta che devo uscire con un ragazzo vado un po’ in ansia…

Ogni volta che devo uscire con un ragazzo vado un po’ in ansia, semplicemente per il fatto che mi sento in imbarazzo a dire ai miei che devo vedermi con un ragazzo che magari sto conoscendo, soprattutto con mio padre. Non mi ha mai detto chissà che, però è chiaro che qualora avessi una relazione vorrebbe saperlo almeno, ma semmai dovesse succedere di fidanzarmi non so proprio come dirglielo, non saprei come tirare fuori l’argomento. Ogni volta che esco con il ragazzo che sto conoscendo attualmente, ci esco tranquillamente e basta, come tutte le altre volte in cui esco con dei miei amici, la cosa che un po’ mi mette ansia è se ad esempio mi vedesse in giro con lui; sicuramente inizierà a pensare che magari è il mio ragazzo, che non ho detto nulla e così via…Come se volessi tenere il tutto nascosto. In più una cosa che non è propriamente collegata al discorso é che ho un ciclo irregolare, spesso mi salta anche, proprio in virtù di ciò ho sempre rapporti protetti, ma comunque mi agito perchè inizio a pensare a fori, rotture di cui magari non me ne accorgo, vorrei chiedere al ragazzo che sto conoscendo se magari se la sente di eiaculare esternamente, magari uscire con largo anticipo e poi continuare fuori in altri modi, però mi sembra una richiesta un po’ esagerata, non vorrei sembrare un po’ troppo paranoica a riguardo, ma purtroppo la mia irregolarità del ciclo mi porta a questo…per di più non posso fare alcuna visita al momento e in ogni caso non vorrei optare per la pillola..

Anonima, 22


Cara Anonima,
comprendiamo bene quanto sia a volte difficile parlare dei ragazzi che frequentiamo con i familiari e soprattutto se il familiare in questione è il papà. C’è sempre quel senso di vergogna, di riservatezza forse anche di giudizio, che spesso appartiene più a noi piuttosto che al genitore. E’ probabilmente quel sentirsi inconsciamente ancora “bambine” e quindi non pronte per vivere o parlare di ragazzi che ci piacciono o con cui vorremmo uscire, anche solo per conoscersi. E invece siamo cresciute ed anche i nostri genitori se ne rendono conto, ci si trova quindi in quell’età dove uscire con un ragazzo fa parte del nostro diventare grandi. 
Per quanto riguarda i rapporti intimi per viverli il più serenamente possibile potrebbe essere utile condividere le tue ansie e le tue paure con il ragazzo in questione. In questo modo insieme potete trovare anche il modo migliore affinché tu possa essere serena e vivere al meglio la tua sessualità. Ci dici di non voler prendere la pillola ma non ci dici il perché. Tieni comunque presente che tra tutti i metodi contraccettivi, è quello, che se utilizzato in modo corretto, da percentuali di sicurezza.
Un caro saluto! 

Autore: L'èquipe degli esperti
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it