Giornata Mondiale dell’Ambiente: 10 consigli per risparmiare l’acqua

Accorgimenti facili da adottare per salvaguardare uno dei beni più importanti del nostro Pianeta

Dall’igiene personale agli elettrodomestici, passando per tutta quella consumata, anzi sprecata, in cucina. Sono queste, secondo gli esperti, le circostanze in cui viene consumata più acqua. Nonostante gli italiani, e in particolare le nuove generazioni, si dimostrino sempre più sensibili verso le tematiche ambientali, l’acqua è un bene che risulta essere ancora protagonista di sprechi e poca attenzione nel corso del suo utilizzo quotidiano.

In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, celebrata il 5 giugno, In a Bottle (www.inabottle.it) ha stilato i 10 consigli ed accorgimenti facili da adottare per salvaguardare l’acqua, uno dei beni più importanti del nostro Pianeta, il cui risparmio porta benefici sia dal punto di vista economico che quello ambientale.

I 10 CONSIGLI PER RISPARMIARE L’ACQUA

  1. Chiudere il rubinetto. Dallo spazzolarsi i denti al lavarsi le mani, passando per lavare frutta, verdura e stoviglie: tenere il rubinetto aperto solo quando si sta effettivamente utilizzando l’acqua.
  2. Installare soffioni e rubinetti a flusso ridotto. Questo tipo di erogatori sono poco costosi, possono essere istallati facilmente e mantengono la pressione e la sensazione di un flusso d’acqua abbondante.
  3. Preferire la doccia al bagno. Inumidirsi la pelle, chiudere l’acqua, insaponarsi e riaprirla per risciacquarsi. Una doccia richiede solo un terzo dell’acqua che si usa per un bagno più rilassante.
  4. Attenzione alle perdite. Deterioramento delle tubazioni e rubinetti che gocciolano: controllare il contatore periodicamente per evitare brutte “sorprese”.
  5. Viva il “riciclo”. L’acqua ha una “seconda vita”: quella impiegata in cucina, infatti, può essere riutilizzata per annaffiare le proprie piante.
  6. Sostituire i vecchi elettrodomestici. Nel caso in cui si possa, cambiare lavatrice e lavastoviglie con mezzi ad alta efficienza che farebbero risparmiare dagli 11mila ai 34mila litri di acqua l’anno.
  7. Installare dei temporizzatori. In giardino impiegare dei dispositivi, economici ed automatici, per programmare l’irrigazione del proprio orto e delle piante.
  8. Ottimizzare i consumi. Sempre in giardino, piantare degli arbusti sotto i grandi alberi: ciò aiuta a prevenire l’evaporazione ed offrire un po’ di ombra alle piante.
  9. Un secchio per lavare la propria automobile. Risparmiare circa 130 litri d’acqua, per pulire l’auto, impiegando un secchio pieno d’acqua e non il getto corrente.
  10. Rispetto. Tenere a mente che l’acqua è un bene prezioso, che deve essere preservato e rispettato. 
2021-06-04T16:21:42+02:00