Parabiago, all’IC Viale Legnano posizionata panchina rossa

La preside: "Lieti che anche Parabiago avrà una delle 8500 panchine rosse ufficiali sparse in tutta Europa"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

MILANO – L’anno scolastico, all’istituto comprensivo ‘viale Legnano’ di Parabiago (nel milanese), si è chiuso all’insegna dell’impegno civile con l’installazione della panchina rossa simbolo della lotta alla violenza sulle donne. L’iconica seduta è stata finalmente posizionata nella sua sede definitiva, di fronte alla scuola secondaria di primo grado, dopo essere stata dipinta e personalizzata dalle classi 2A e 3E, in collaborazione col rapper Ranzy e l’artista Larissa Cappelletti.

VIALE LEGANO PANCHINA ROSSA (2)

 

“Abbiamo aderito al progetto ‘Panchine rosse– ha affermato la dirigente scolastica Monica Fugaro- per dare il nostro piccolo contributo come scuola aperta alla comunità, ma soprattutto per dare ai nostri studenti un’opportunità di educazione alla cittadinanza. Siamo lieti che anche Parabiago avrà una delle 8500 panchine rosse ufficiali sparse in tutta Europa. Un sentito ringraziamento a tutti coloro che, con il loro contributo, hanno reso possibile la realizzazione del progetto”.

Il progetto ‘Panchine rosse’ è stato promosso da ‘Humans to Humans’ e dall’associazione ‘Stati Generali delle Donne’, con il supporto economico della Chiesa valdese, e ha coinvolto anche un Istituto Comprensivo di Modena e uno di Pozzallo. Le classi partecipanti hanno unito l’attività creativa a diversi incontri formativi, tenuti da esperti professionisti, su tematiche quali il rispetto della donna, la parità di genere e il ruolo crescente delle donne nella scienza e negli ambiti professionali tradizionalmente a maggioranza maschile, “il tutto in un’ottica di prevenzione e di promozione della donna nella società, secondo i principi dell’Agenda 2030 dell’Onu” commentano dall’istituto.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Martina Mazzeo
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it