Posso essere incinta senza avere avuto rapporti e nonostante il ciclo?…

Salve, scusate il continuo disturbo, sono in costante stato d’ansia poiché ho 4giorni di ritardo. Il 22 aprile ho fatto petting (non protetto) con il mio ragazzo, lui ha strusciato  il suo pene sulla mia vagina (non ha eiaculato era solo eccitato) il 5 maggio (data in cui dovevano arrivare le mestruazioni) ho avuto le mestruazioni che sono durate 5/6 giorni, i primi due giorni erano abbondanti per poi diminuire man mano. Dal 22 aprile in poi non ho più avuto rapporti con il mio ragazzo, ma posso avere una gravidanza nonostante io non abbia avuto rapporti e abbia avuto le mestruazioni? Il 5 giugno aspettavo le mestruazioni, ma non sono arrivate e tuttora non danno nessun cenno d’arrivo. Presento alcuni sintomi: dolore al seno; fastidio nella zona dell’utero; dolore che varia tra sopportabile e non nella zona dell’utero (non costante), a volte nausea e mal di testa. Inoltre presento a volte delle perdite simile ad un muco di colore verde molto chiaro; perdite trasparenti. Sono in continua ansia, essendo minorenne e ho paura di avere una gravidanza. Posso stare tranquilla?

Anonima


Cara Anonima,
da quello che ci scrivi ci sentiamo di tranquillizzarti, in quanto sembra che non ci siano state le condizioni di rischio. Affinchè si instauri una gravidanza infatti è necessario che vi sia un rapporto completo, con eiaculazione interna e la donna si deve trovare nel suo periodo fertile. Con il petting il contatto è solo esterno, non vi è stata penetrazione né eiaculazione; lo sperma non attraversa i vestiti né risale da solo la vagina senza una penetrazione. Puoi tranquillizzarti. In più hai avuto anche il ciclo e di seguito nessun rapporto. Il ritardo di cui parli potrebbe essere imputato a diversi fattori, ricorda che sbalzi ormonali, cambiamenti nello stile di vita, alimentari o climatici possono influire sulla regolarità. Inoltre anche ansia e stress possono influire ritardando o anticipando il normale ciclo ormonale anche se d’ altra parte ci sembra di capire che stai avvertendo dei sintomi che sembrano rientrare nella fase premestruale, quindi ti consigliamo di attendere serenamente l’arrivo del ciclo. Qualora il ritardo dovesse persistere nel tempo potresti confrontarti con il tuo ginecologo per approfondire la natura del ritardo.
Un caro saluto! 

2021-06-09T09:49:41+02:00