Sono molto in ansia, sono i miei primi rapporti, e l’ansia mi divora…

Buongiorno a tutti. Sono una ragazza di 21 anni, il problema che vi pongo è questo. Io ho avuto un rapporto sessuale protetto, tramite l’uso del preservativo, tra il mio 15-17 giorno di ciclo(non ho la certezza perché ho continui ritardi anche di 2/3 settimane). Sabato sera ho avuto questo rapporto protetto, il problema è che lui è completamente venuto dentro con il preservativo e nonostante fosse venuto si sarà soffermato all’interno, per circa 5-10 minuti senza muoversi, sottolineo che io ero sopra di lui. Quando è uscito, abbiamo controllato il preservativo; pressando sul preservativo, il liquido prima sparso sulle pareti si è annidato tutto nel serbatoio del preservativo, in punta. Ed il lattice sembrava perfettamente intatto. Sono molto in ansia, sono i miei primi rapporti, e l’ansia mi divora. Non posso avere una gravidanza, non ora. Non sono nemmeno laureata, ho dei sogni. La cosa che mi destabilizza è il fatto che lui dopo essere venuto, sia rimasto ancora per 5/10 minuti senza alcuna spinta coitale. Che validità ha il fatto che lui sia rimasto dentro? Il liquido, è possibile sia potuto scolare alla base del preservativo, fuoruscente dalla base ed entrare in vagina ? Ed inoltre se il preservativo fosse stato rotto, si sarebbero create buchetti piccoli o veri e propri squarci?aiutatemi. Io potrei essere ancora in tempo per prendere la Ellaone, non so che fare.

Clara


Cara Clara,
è naturale avere timori e preoccupazioni rispetto alle prime esperienze intime. Ci sentiamo insicuri e inesperti ma siamo sicuri che avere maggiori informazioni potrà sicuramente essere un valido strumento per gestire le ansie. Vogliamo rassicurarti sul fatto che il preservativo se usato correttamente, cioè infilato nel modo giusto, dall’inizio del rapporto, è un metodo sicuro sia per impedire una gravidanza sia come protezione dalle malattie sessualmente trasmesse. Inoltre, avete anche controllato se vi fossero delle rotture e non sembrava sporco sull’anello, questi sono ulteriori elementi che riducono i rischi. Nel caso di rottura ci sarebbero state perdite o lesioni visibili. E’ sicuramente difficile poter controllare tutte le variabili, non si ha mai la certezza assoluta, ma da quello che ci hai descritto sembrerebbero essere minime le probabilità di un concepimento. 
Per quanto riguarda l’assunzione della pillola del giorno dopo è un farmaco a tutti gli effetti e quindi è consigliabile sempre prima confrontarsi con il proprio ginecologo per valutare l’effettivo rischio .
Speriamo di esserti stati d’aiuto e che la nostra risposta sia stata abbastanza celere
Un caro saluto!

2021-06-09T12:32:58+02:00