Sono molto preoccupata per i sintomi che ho avvertito durante il ciclo…

Buonasera,
avevo scritto poche settimane fa perché ero in ansia a causa di un rapporto che comunque era stato protetto. Ero in ansia a causa di una penetrazione con dito, ma mi avevate detto che, anche ci fosse stato liquido preiaculatorio, potevo comunque stare serena. Non avevo scritto che il preservativo usato era stato tenuto in auto, ma comunque so che se si fosse rotto ce ne saremmo accorti.
Mi avevate rassicurata e infatti è andato tutto bene nel senso che le mestruazioni sono arrivate nei giorni prestabiliti dal calendario.
Ora però non capisco per quale motivo sono negli ultimi giorni delle mestruazioni e sento fastidio al seno, cosa che di solito si presenta prima dell’arrivo delle mestruazioni.
Questa volta invece prima del loro arrivo il seno non mi ha fatto male e non capisco perché sento adesso fastidio ai capezzoli e “scosse” a livello delle ascelle (che ripeto, di solito ho sempre avvertito questi sintomi prima che arrivassero le mestruazioni).
Altra cosa un po’ strana è che nei primi giorni delle mestruazioni mi è venuta la carne crepata sui fianchi. Ho pensato che sia stato perché ho avuto forti dolori mestruali.
Ho letto delle perdite da impianto, ma quelle che ho avuto sono mestruazioni perché sono state di colore rosso vivo, abbondanti (ho pure macchiato il lenzuolo per due notti di fila) e le ho riconosciute come le mie solite mestruazioni.
Inoltre, prima del loro arrivo, ho avuto i soliti sintomi cioè mal di testa forte e crampi addominali.
Solo non capisco la carne crepata dei primi giorni e soprattutto il fastidio al seno di questi ultimi giorni di mestruazioni. Il seno è comunque morbido, sento solo questo fastidio.
Cosa devo pensare?
Credo che una gravidanza si possa escludere, non penso siano false mestruazioni o sbaglio?
E allora perché sento questo fastidio ai capezzoli e al seno, mai provati negli ultimi giorni di mestruazioni?
Mi devo preoccupare?

Isabella, 26 anni


Cara Isabella , 
innanzitutto sentiamo di rassicurarti, i dolori di cui ci parli possono presentarsi sia prima, sia durante sia alla fine del ciclo mestruale. Nel corso degli anni è possibile che le modalità con le quali il ciclo si presenti, e di conseguenza anche i sintomi ad esso associati, possano variare in minima parte, senza che ciò indichi che qualcosa non vada. Il ciclo non è sempre uguale, può subire l’influenza di diversi fattori tra cui oscillazioni ormonali, cambi stagionali, periodi di stress.
Riguardo i dubbi su di un’ipotetica gravidanza, sentiamo di escluderli poichè il rapporto è stato protetto ed infatti ti è arrivato il ciclo. Le perdite da impianto, che non sono così comuni, andrebbero ipotizzate se vi è stato un rischio ed una possibilità di concepimento e non ci sembra il tuo caso.
Se vuoi approfondire maggiormente le cause dei sintomi corporei che descrivi potresti rivolgerti al tuo ginecologo di fiducia che potrà monitorare l’andamento del tuo ciclo. 
Un caro saluto 
2021-07-14T18:04:56+02:00