VIDEO | Maxi focolaio covid a Maiorca: la variante Delta ‘imbucata’ a feste in barca e a concerti reggaeton

Oltre 800 gli studenti contagiati e addirittura 3mila le persone in quarantena: polemiche per le misure di sicurezza nei luoghi della movida

ROMA – È comparsa per la prima volta in India ma si è diffusa molto velocemente nel resto del Mondo. È la variante Delta, una nuova forma del Covid che spaventa per la sua contagiosità e veemenza. Nelle ultime ore tiene banco il caso Maiorca, in Spagna, dove sale di ora in ora il numero dei ragazzi contagiati.

@celestesanchezc__

Mallorca 2021 🤟🏽⚡️ #mallorca #verano #fiesta

♬ sonido original – celeste190503

Attualmente risultano oltre 850 gli studenti spagnoli risultati positivi al Covid dopo il viaggio nell’isola delle Baleari, mentre sono addirittura 3mila in quarantena perché entrati in contatto con una persona affetta da Covid. 

Un focolaio di dimensioni enormi che ha scatenato le polemiche nel Paese iberico.

@luciaddiaz_😎 #mallorca #2021

♬ Beggin’ – Måneskin

A quanto pare la maggior parte dei ragazzi ora positivi non avrebbe ancora effettuato la prima dose di vaccino. All’origine dei contagi, secondo il quotidiano El Pais, ci sarebbero feste in camere d’albergo, gite in barca e un maxi concerto di musica Reggaeton a Palma di Maiorca. Le autorità spagnole hanno avviato indagini per accertare eventuali responsabilità: sotto osservazione nove alberghi di Llucmajor e le misure di sicurezza del concerto.

 

2021-06-28T12:51:16+02:00