Enorme incendio nella villa di Beyoncé e Jay-Z a New Orleans

Per domare le fiamme sono intervenuti più di venti pompieri

23 Luglio 2021

Non proprio un periodo fortunato quello di Beyoncé e il marito Jay-Z. Dopo il furto subito a marzo scorso, in cui i ladri hanno portato via un bottino di circa un milione di dollari, a turbare la vita dei due artisti è stato lo scoppio di un incendio. Ad andare letteralmente in fiamme è stata la loro villa di New Orleans ma per fortuna la famiglia non era in casa.

L’incendio domato in due ore

Per domare le fiamme ci sono volute due ore di lavoro e circa venti pompieri accorsi sul posto. Al momento non si conoscono le cause che hanno innescato l’incendio e i danni all’immobile, stimato circa 2,4 milioni di dollari, non sono ancora stati quantificati. La polizia intanto indaga per incendio doloso.

Il portavoce al New York Post: persona sospetta nella zona”

A dare la notizia dell’incidente è stato il New York Post a cui il portavoce della coppia ha detto: “Se i vigili del fuoco non fossero arrivati ​​lì subito, sarebbe potuto andare molto peggio. È una casa storica” aggiungendo che il dipartimento “ha ricevuto una segnalazione di una persona sospetta nella zona intorno al momento dell’incendio“.

2021-07-23T15:57:47+02:00