‘Masticando Km di rumore’. Cento concerti come non li avete mai visti

In un libro a fumetti Massimo Giacon disegna e racconta (a modo suo) live leggendari e improbabili. Da Battiato a Iggy Pop, Da Zappa a Cicciolina. Dal 1975 fino al 2021

Ci sono i concerti ‘di una vita’ nell’ultimo libro a fumetti di Massimo Giacon, non tutti ma tanti: da quelli leggendari a quelli che pochi si aspetterebbero. Proprio per questo si intitola ‘Masticando Km di rumore’ (Feltrinelli Comics) e ‘raccoglie’ cento live visti e vissuti dal 1975 al 2021.
Giacon, fumettista, illustratore, designer e musicista, li racconta a moda suo, con il suo filtro e i suoi colori e il bello è proprio questo, perché pagina dopo pagina è un viaggio tra vissuto personale e capitoli di storia della musica.
copertina Masticando km di rumore
C’è un inedito Battiato, nel 1977, nel cinema teatro parrocchiale Pio X, dove l’autore racconta i dissapori tra artista e pubblico, facendo cenno anche a quel ‘collage sonoro delle trasmissioni radiofoniche’ poco compreso da tutti i presenti. Ci sono Frank Zappa, i Clash, gli Skiantos, Vinicio Capossela e poi Prince, Nick Cave, Miles Davis, Iggy Pop, i Ramones ma anche Jo Squillo e Cicciolina. Il 2021 invece è davanti allo schermo a quel Sanremo dove la musica è tornata a suonare.
‘Masticando Km di rumore’ è sì un libro a fumetti ma anche un’opera da aprire a caso per trovare ritratti e curiosità. Può diventare una guida all’ascolto, per aprirsi a nuovi mondi o ritrovare una band o un musicista da un momento sconosciuto.
Gaznevada tavola Giacon

GAZNEVADA (1979)

MASSIMO GIACON SU MASTICANDO KM DI RUMORE

“Quanti concerti ho visto in vita mia? Quanti concerti avete visto in vita vostra? Io ne ho visti sicuramente molti più di cento. Questi però sono i cento che ho deciso di raccontare in un libro. Non sono i concerti più belli del mondo. E non sono nemmeno tutti i concerti che mi sono piaciuti di più. Anche se alcuni ovviamente sì. Sono i concerti su cui pensavo che ci fosse qualcosa di interessante da raccontare e da disegnare”. 

TEHO TEARDO AUTORE DELLA PREFAZIONE

“Questo libro è una favolosa mappa dei desideri che giunge fino a noi con il duplice vettore del ricordo visivo e scritto. L’incrocio produce scintille emotive superiori alla somma delle parti”. 
Da gremiti palazzetti ad angusti scantinati, da improbabili sale di periferia a teatrini nelle chiese: ‘Masticando Km di rumore’ è una grande galleria di luoghi e ritratti capace di incuriosire e soddisfare proprio tutti gli amanti della musica.
2021-07-27T12:03:37+02:00