I Maneskin suoneranno live al Circo Massimo il 9 luglio 2022

Alla band la sindaca Virgiania Raggi ha consegnato stamattina la Lupa capitolina: "Grazie per non essere né zitti né buoni"

“Per festeggiare questo premio importante vi annunciamo che il 9 luglio 2022 suoneremo al Circo Massimo“. Queste le parole dei Maneskin nell’aula Giulio Cesare del Campidoglio, sede istituzionale dell’Assemblea capitolina, dopo aver ricevuto dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi, la Lupa capitolina, il riconoscimento che Roma Capitale consegna a personaggi illustri e artisti particolarmente meritevoli. “Il Circo Massimo e Roma vi aspettano a braccia aperte per cantare le vostre canzoni”, ha commentato Raggi.

maneskin circo massimo

Ai Maneskin la Lupa Capitolina: “Sempre onesti e trasparenti con il nostro pubblico”

Damiano, Victoria, Ethan e Thomas hanno ricevuto il riconoscimento visibilmente emozionati, davanti alla famiglia e agli amici, presenti alla cerimonia per sostenere i quattro ragazzi. “Discuteremo su chi porterà a casa la lupa, faremo morra cinese per decidere chi la terrà”, ha detto scherzando il frontman Damiano. Liberi, rivoluzionari, controcorrente, rock ‘n roll e grintosi: in una sola parola Maneskin. “In quanto artisti abbiamo fatto della nostra espressione personale il nostro lavoro e quello che cerchiamo di fare è migliorarci ogni giorno. Cerchiamo di essere sempre onesti e trasparenti con il nostro pubblico ed è anche il messaggio che cerchiamo di trasmettere a chi ci ascolta”, ha aggiunto Damiano.

La sindaca Raggi ai Maneskin: “Grazie di non essere né zitti né buoni”

Per loro gli elogi della sindaca di Roma Virginia Raggi: “Roma è orgogliosa di voi (…)State dando un grandissimo esempio. Una serie di vittorie entusiasmanti dall’Italia all’Europa. Quest’anno dopo 31 anni avete trionfato all’Eurovision Song Contest e grazie a voi l’Italia potrà ospitare nuovamente questa importantissima manifestazione internazionale, una conquista che ci rende fieri”, ha affermato Raggi. “Da quando ancora non eravate famosi a oggi- ha spiegato la sindaca di Roma- lo stile è sempre lo stesso: libertà, gioia di fare musica e grinta pazzesca. Quella sana e coinvolgente sfrontatezza dovuta alla giovane età, legittimata da un talento unico e vero”. “Con talento, passione e impegno state collezionando un successo dopo l’altro. Grazie di non essere né zitti né buoni andate avanti così”, ha concluso Raggi.

2021-07-28T16:30:27+02:00