Sono molto contrastanti i pareri sul liquido preseminale…

Salve in giorno preciso di ovulazione (questo vedendo l’app del ciclo sull’iPhone che utilizza la mia ragazza) l’8 luglio ho praticato per 10 min penetrazione non protetta con la mia ragazza e non c’è stata eiaculazione dopodiché ho messo il preservativo e sono venuto in esso a fine rapporto ed era integro. Il ciclo le doveva venire il 23 luglio ed a oggi ancora nulla. Negli ultimi 2/3 mesi è sempre venuto in ritardo rispetto alla data prevista, ad esempio le venne l’8 maggio, poi le venne il 22 giungo. Volevo chiederle quante possibilità ci sono di gravidanza così contando che non venivo da eiaculazioni precedenti ma era il primo rapporto della giornata e se il contatto delle dita con il liquido preseminale, poi successivamente introdotte in vagina, oppure contatto del liquido attraverso dita per srotolarlo con il preservativo poi introdotto in vagina durante la collocazione sul pene, possono effettivamente provocare un minimo rischio di fecondazione? Ho letto diversi articoli e noto che non si ha una certezza al 100% sull’argomento: la possibile presenza di spermatozoi è dovuta ad una precedente eiaculazione senza successiva minzione? Oppure anche ad uretra “pulita”, è possibile la presenza di spermatozoi? In questo secondo caso, quindi supponendo di si, la veicolazione in vagina tramite dita o preservativo, costituiscono un rischio? Ovviamente attendo risposta anche al quesito iniziale.
Sono molto contrastanti i pareri sul fatto di toccare con mano scarsi residui di liquido preseminale sul pene e poi toccare per srotolare con le stesse il preservativo che poi va in vagina così come l’assenza di eiaculazione per minuti di penetrazione e poi successivo uso del preservativo per tutto il rapporto. Molti dicono nessun rischio, altri dicono rischi minimi, altri grossi rischi. Sono in ansia. Ha fatto un test risultato negativo che era però scaduto da tre mesi. E ora forse non sa se comprarne un altro oppure no. Anche qui molti dicono che se ben conservato è comunque affidabile, non al 100% come nella data di scadenza, ma sui negativi se scaduto da qualche mese mantiene una certa affidabilità. Grazie ancora. Chiedo scusa per la lunghezza del messaggio ma volevo risposta ad ogni quesito e situazione esposta da me in questa email grazie infinite.

Giovanni


Caro Giovanni,
bentornato nella nostra rubrica proveremo a rispondere ai tuoi dubbi.
In letteratura la controversia sul liquido preseminale è aperta, se alcuni studi affermano di aver trovato spermatozoi mobili con capacità di fecondare nel liquido preseminale, altri ne difendono l’assenza. Tutti gli studi sono realizzati in base a una bassa numerosità di soggetti, motivo per cui i risultati di queste ricerche non possono essere completamente generalizzabili. Recenti studi sembrano confermare che non siano presenti spermatozoi capaci di fecondare ma che il liquido preseminale mantenga solo la funzione meccanica di lubrificare. In caso di rapporti ravvicinati viene suggerito di orinare oltre che mantenere buone pratiche di igiene per potere eliminare le tracce preesistenti. Ma va specificato che la minzione dopo l’eiaculazione non ha un potere contraccettivo, ma semplicemente riduce la possibilità di concepimento. Per evitare rischi e vivere con serenità l’intimità soprattutto nei giorni maggiormente fertili è solo utile proteggere i rapporti dall’inizio alla fine.
In merito all’episodio che hai racconto, non hai avuto rapporti precedenti, non vi è stata una eiaculazione imminente, i rischi dovrebbero essere minimi. Poi è chiaro che non ci sono certezze assolute in quanto non si ha il controllo di tutte le variabili.

I ritardi possono essere legati a molteplici fattori, come spesso ti abbiamo sottolineato, ad esempio stress fisico, alimentazione ristretta, presenza di cisti, problemi con la tiroide ma soprattutto stress emotivo. Il test potreste rifarlo in modo da escludere ogni dubbio e contenere così le vostre ansie.
Un caro saluto! 

2021-08-03T09:17:02+02:00