Britney Spears ancora sotto tutela del padre. Sui social la rivolta dei fan

La nuova udienza è fissata per il prossimo 29 settembre

Brutte notizie per Britney Spears. Il giudice Brenda Penny ha respinto la richiesta del nuovo legale della star Mathew Rosengart, di anticipare l’udienza che affronterà l’estromissione del padre dal collegio dei suoi tutori legali. La nuova sessione dunque, non sarà anticipata al 23 agosto come richiesto ma rimane fissata per il prossimo 29 settembre. Un periodo troppo lungo per i difensori della Spears, poichè ogni giorno che passa il padre Jamie “sperpera” la fortuna accumulata dalla figlia. Appresa la notizia, tantissimi fan e colleghi hanno espresso la loro vicinanza a Britney Spears e l’hashtag ‘Judge Penny is corrupt’ è entrato nei trend su Twitter.

La vicenda della Spears sulla CNN

Secondo la CNN, il giudice non avrebbe fornito una motivazione ufficiale del rigetto. Stando a quanto scritto nella richiesta di Mathew Rosengart e pubblicato dall’emittente: “Ogni giorno che passa è un altro giorno di danni e pregiudizi evitabili per la signora Spears”. E ancora: “La sua salute emotiva e il suo benessere devono essere, e sono, la preoccupazione principale. Inoltre, tutte le parti interessate concordano con forza sul fatto che la continua presenza del signor Spears come tutore è contraria ai migliori interessi e alla salute della signora Spear e che la sua pronta rimozione – o, per lo meno, la sua sospensione immediata – è ‘critica’ in questo frangente”.

2021-08-12T13:16:10+02:00