Vittoria per Britney Spears: il padre Jamie rinuncia ad essere il suo tutore

L'annuncio di TMZ e Variety

A pochi giorni dal respingimento della richiesta del suo avvocato di anticipare l’udienza sull’estromissione del padre dal collegio dei suoi tutori legali, Britney Spears ottiene la sua prima vittoria: il genitore ha deciso infatti di rinunciare al suo ruolo di ‘custode’ della figlia e manifestato la volontà di collaborare con l’avvocato della cantante per lavorare insieme ad una ‘transizione ordinata’ nella scelta di un nuovo tutore. Un grande passo per la star 39enne che nei mesi scorsi aveva deciso di intraprendere una battaglia legale contro il padre, denunciandone lo sfruttamento e lo sperperio del denaro da lei guadagnato.

I racconti di Britney Spears di fronte al giudice

In occasione delle prime testimonianze fatte al giudice, la Spears ha anche raccontato di quanto fosse spaventata dal padre e delle volte che lui o persone a lui vicine, l’hanno costretta ad assumere medicinali contro la sua volontà. Jamie Spears supervisionava anche le spese più piccole della figlia fino a controllarne anche la vita intima.

L’annuncio di TMZ e Variety

Ora però, stando a quanto riportato da Variety e TMZ, che hanno visionato dei documenti, il padre della star avrebbe deciso di rinunciare al ruolo di tutore della figlia anche per la campagna “diffamatoria” avviata nei suoi confronti. Nell’articolo pubblicato sulla vicenda, TMZ scrive: “Abbiamo appreso che l’avvocato di Jamie sta depositando documenti legali in cui afferma che intende lavorare con la Corte e il nuovo avvocato di sua figlia per preparare una transizione ordinata a un nuovo tutore. I documenti continuano dicendo che ‘Indipendentemente dal suo titolo formale, il signor Spears sarà sempre il padre della signora Spears, l’amerà sempre incondizionatamente e si prenderà sempre cura dei suoi migliori interessi'”.

“Siamo ansiosi di continuare la nostra indagine sulla condotta di Mr Spears e altri che negli ultimi anni hanno preso milioni di dollari dagli averi di sua figlia”, ha detto soddisfatto il legale di Britney Spears Mathew Rosengart al Guardian. 

 
2021-08-15T15:04:15+02:00